Ho ricevuto un Gurumantra da un Guru, ho ancora bisogno di cantillare il Nome di Dio seconda la religione di nascita?

1. Definizione di un Gurumantra

Un Gurumantra è il nome di Dio, mantra, numero oppure una parola che un Guru dà da cantillare al suo allievo, con lo scopo di favorirne la crescita spirituale verso la realizzazione in Dio. Nei maggior casi un Gurumantra contiene un particolare Nome di Dio specifico per la crescita spirituale dell’allievo.

La realizzazione in Dio è la più alta esperienza che una persona possa raggiungere, cioè quando le sue esperienze continuano ad essere in comunione con il supremo principio di Dio oppure egli vive in costante Beatitudine (Ānand).

Un allievo è una persona che ha raggiunto circa il 55% di livello spirituale. Questo vuol dire che essa sacrifica più del 55% del suo corpo, della mente e della ricchezza per il progresso spirituale ed ha un intenso desiderio di crescere spiritualmente. Secondo i sei principi elementari della pratica spirituale.

2. La forza spirituale di un Gurumantra

L’efficienza di un Gurumantra dipende del livello spirituale della persona che ha dato il mantra.

La forza spirituale di un Gurumantra

Livello spirituale della persona che dà il mantra (%) Quantità della coscienza Divina (Chaitanya) / energia trasmessa attraverso il nome (%)
50% 2%
60% 10%
70% 80%
80% 90%
90% 100%
100% 100%

Come si evince dalla lista soprastante, solo quando una persona ha un livello di spiritualità superiore al 70%, questo vuol dire che è un Guru oppure un Santo, (il Gurumantra) possiede la vera forza spirituale. Molto spesso le persone ignare, seguono delle guide spirituali che non sono dei Santi. Qui non si tratta necessariamente di una cosa cattiva. Come regola generale una persona può capire la guida e metterla in pratica unicamente se proviene da una persona che ha il 20% di livello spirituale in più. Per esempio una persona ad un livello spirituale del 50% sarebbe la guida ideale di una persona che possiede un livello spirituale del 30%. Se una persona è sincera nella pratica spirituale ed ha un intenso desiderio di crescere spiritualmente il principio Guru non manifestato oppure l’insegnamento di Dio crea le giuste opportunità affinché un cercatore di Dio (nelle condizioni di guida spirituale) possa facilitare la crescita spirituale.

3. Ho ricevuto un Gurumantra da un Guru, ho ancora bisogno di cantillare il Nome di Dio secondo la religione di nascita?

La risposta dipende in quali circostanze è stato dato il Gurumantra.

1. La persona che ha dato il mantra ha il livello di spiritualità più alto del 70% e la persona a cui è destinato il mantra si trova al livello spirituale del 55%.

  • In questo caso la cosa migliore è quella di recitare il Gurumantra. La forza spirituale di un Gurumantra dipende dalla capacità del Guru che ha dato il mantra.

2. La persona che ha dato il mantra ha un livello spirituale più basso del 70% e la persona a cui è destinato il    mantra è al livello spirituale del 30 – 40%.

  • In questo caso la cosa migliore è quella di recitare il mantra nel quale si ha più fede, esso può essere il Gurumantra oppure il Nome di Dio secondo la religione di nascita.
  • Un vantaggio del recitare il Gurumantra dato da una persona che ha un livello spirituale del 50%, è che ascoltiamo qualcun altro. Questo aiuta una persona a fare le cose non secondo il proprio piacere (swēchhā) bensì quello degli altri (parēchhā). Fare cose dette da altri aiuta a ridurre l’ego. Se qualcuno pratica il recitare del Gurumantra con tanta fede ed ha un intenso desiderio di crescere spiritualmente poi il principio Guru non manifestato oppure il principio dell’insegnamento di Dio stesso porta un vero Guru sulla terra nella vita di una persona.  

Riferimento all’articolo swechha, parechha e Ishwarechha

4. Diversi punti simili al Gurumantra

  • Diverse persone chiedono con ardore al Guru di ricevere un Gurumantra. In certi casi il Guru concede a tali devoti un Gurumantra. Questi devoti devono riconoscere che se il loro desiderio e sacrificio per la realizzazione in Dio non corrisponde a quello di una persona del livello spirituale del 55%, il Gurumantra rimane soltanto un nome (omonimo). Conseguentemente anche l’ottenere un Gurumantra pagando (con soldi) non risulta efficace.
  • Ogni tanto i Santi danno dei recitamenti alle persone, affinché possano superare i problemi nella loro vita, la cui origine risiede nella dimensione spirituale. Tale procedura aiuta a rimuovere gli ostacoli nella pratica spirituale dei devoti. A volte le persone confondono tali recitamenti per un Gurumantra. Dobbiamo ricordarci che un Gurumantra viene dato soltanto per il progresso spirituale verso la realizzazione in Dio.
  • Anche se una persona ha ricevuto un Gurumantra da un Guru per la crescita spirituale, esso deve integrare il recitamento con il servizio per la Verità Assoluta (satsēvā), sacrificio (tyāg) e amore senza aspettativa verso gli altri (prīti).