Terza guerra mondiale – Guida alla sopravvivenza

Articolo pubblicato nell’Aprile 2016

1. Introduzione

L’SSRF ha previsto nel 2007, che “la terza guerra mondiale sarebbe iniziata nel 2015 e sarebbe continuata per circa 9 anni fino al 2023. Le guerre che sono state e che verranno combattute a partire da quel periodo, in parte, sono tutte collegate. Tuttavia, tale collegamento potrebbe non essere immediatamente evidente al mondo. Verso la fine di questo periodo verranno utilizzate armi di distruzione di massa, comprese le armi nucleari “. Inoltre, il mondo sperimenterà anche una maggiore incidenza di calamità naturali come tsunami, terremoti, inondazioni ed eruzioni vulcaniche.

Fonte: Ricerca spirituale, condotta dall’ SSRF

Il mondo è avanzato velocemente dal 2007 al 2016 e, come sappiamo, viviamo in un periodo in cui veniamo confrontati sempre più con dei cataclismi. Nel 2016 tutto il mondo è stato colpito dalle crescenti catastrofi naturali, da cambiamenti climatici e dagli anni più caldi mai registrati sulla terra, la guerra civile in corso in Siria, i bombardamenti generati dalle organizzazioni terroristiche, la crisi migratoria, l’acquisto e l’impiego di armi nucleari da parte delle superpotenze mondiali e altri governi che cercano riconoscimento internazionale. Le previsioni di Nostradamus, un famoso veggente della Francia, indica che la Terza Guerra Mondiale avrà luogo. Diverse fonti hanno interpretato le previsioni di Nostradamus e hanno dedotto che la terza guerra mondiale sarà così terribile che le prime due guerre mondiali sembreranno dei giochi da ragazzi a confronto. Attraverso la ricerca spirituale e la guida di vari Santi, abbiamo scoperto che la terza guerra mondiale è imminente e il suo impatto sarà avvertito ovunque.

Per il modo in cui accadono regolarmente alcuni eventi terribili, le persone si aspettano una guerra mondiale. La “terza guerra mondiale” come frase chiave cercata dalla gente, ha cominciato a fare tendenza su Google e non mostra alcun segno di riduzione. Ciò indica che le persone di tutto il mondo hanno cominciato a vedere la possibilità della terza guerra mondiale come qualcosa che probabilmente accadrà. Tuttavia sorprende che non vi siano molte ricerche relative ai termini relativi alla sopravvivenza durante la Terza Guerra Mondiale o ad un uso del nucleare. Fino ad ora le persone del mondo sviluppato, considerano la crisi come una questione appartenente ad alcune terre lontane del Medio Oriente o del continente africano. Tuttavia, verrà un tempo in cui la crisi raggiungerà le nostre strade e le nostre soglie in Europa, ovunque. Allora, anche se troppo tardi, la gente cercherà strategie di sopravvivenza. Ogni guerra / disordine di tale grandezza porterà a vittime e distruzione senza precedenti.

2. La conseguenza della terza guerra mondiale

Attraverso la ricerca spirituale, siamo venuti a conoscenza di alcuni fatti circa le conseguenze di questo periodo che mostrano la portata del disastro che dovremo affrontare. Di seguito un quadro della situazione nel mondo che dovremo affrontare presto

  • In primo luogo, le cose inizieranno a degenerarsi negli anni tra il 2019 e il 2023, e ciò accadrà molto velocemente.
  • Circa un terzo della popolazione mondiale (cioè oltre 2 miliardi di persone) perirà a causa di armi nucleari di distruzione di massa. Milioni di persone moriranno a causa dell’inquinamento radioattivo e di altri motivi diversi causati principalmente dall’uso del nucleare. “In totale, circa la metà della popolazione mondiale perirà direttamente, a causa della guerra e delle catastrofi naturali o delle loro conseguenze.
  • I servizi di emergenza e gli aiuti di Stato saranno inesistenti o incapaci di far fronte alle dimensioni del disastro e della distruzione.
  • Il 70% delle infrastrutture al mondo verrà distrutto. La maggior parte delle città in tutto il mondo verranno completamente distrutte.
  • Ci sarà una grande carenza di forniture mediche e un accesso minimo ai medici e agli ospedali.
  • La caduta radioattiva contaminerà le persone, gli animali, i pesci e la terra.
  • A seguito della radioattività, le acque rimarranno contaminate per 12 mesi circa. Vi sarà una grande scarsità di acqua potabile pulita e le malattie causate dall’acqua causeranno epidemie.
  • Ci saranno carenze alimentari per un periodo di 10 anni *.
  • Ci saranno gravi carenze di benzina per 10 anni * che influenzeranno negativamente tutte le forme di trasporto motorizzato.
  • La scarsità di elettricità sarà prevalente per 10 anni *.
  • Le persone soffriranno di varie malattie mentali come la depressione, l’ansia e il dolore.
  • Ci sarà una completa ripartizione del diritto e dell’ordine e la necessità di sopravvivere contro tutte le probabilità farà emergere la parte peggiore in ogni persona. Gli inganni, il crimine e la lotta per la sopravvivenza saranno all’ordine del giorno. Il vero comportamento delle persone, buone o cattive, emergerà in questi momenti di crisi.
  • L’impatto di questa guerra durerà 30 anni e la ricostruzione avverrà in un periodo di 100 anni.

* Questa durata è relativamente breve perché a quel punto solo la metà della popolazione al mondo avrà di cui nutrirsi e ne avrà opportunità.

3. Che cosa significa per i sopravvissuti della Terza Guerra Mondiale?

Questo è uno scorcio di come sarà la situazione e l’ambiente. Immagina te stesso e dei tuoi cari in una situazione del genere. Tipicamente, il primo pensiero in una situazione così terrificante e disperata sarà del tipo “Come faremo io e i miei cari a sopravvivere?” e “Come proteggerò i miei cari e me stesso?”. La situazione sarà tale che ogni persona sarà lasciata solo a se stessa. Non potremo contare su alcun governo o sui servizi di soccorso che verranno in nostro aiuto.

Il mondo subirà un cambiamento di paradigma e i sopravvissuti della terza guerra mondiale saranno in mezzo ad un ambiente ostile e caotico e dovranno negoziare con situazioni che proveranno i limiti della resistenza umana e dello spirito umano. Ciò che veramente aiuterà i sopravvissuti sarà diventare autosufficienti; Cioè, imparare gli strumenti di sopravvivenza e non essere dipendenti dal collasso dei sistemi sociali. A partire da cose fondamentali come la conservazione dei beni, la capacità e l’abilità mentale di affrontare le varie crisi, i problemi più ampi come il saper gestire la contaminazione dalla decaduta di materiale radioattivo. Ogni strumento di sopravvivenza e ogni conoscenza relativa alla sopravvivenza in questi tempi possono fare la differenza tra la vita e la morte e aumentare la nostra preparazione alle catastrofi.

4. Guida alla sopravvivenza per la terza guerra mondiale e la gestione dei disastri

È per questo che in questa sezione condivideremo con voi gli strumenti e le pratiche di sopravvivenza che aiuteranno a livello fisico, psicologico e spirituale per prepararsi e proteggersi nei prossimi tempi. Ciascuna delle diapositive qui sotto apre una nuova sezione che spiega in dettaglio ogni aspetto. Nei prossimi mesi continueremo a fornire e a collegare gli argomenti nella tabella sottostante e nelle loro sottosezioni, pertanto si prega di ritornare ed aggiornare le proprie conoscenze sulla preparazione alle catastrofi e sugli elementi di emergenza per sopravvivere alla Terza Guerra Mondiale.

Nota: tutti i collegamenti forniti da ciascun sotto-argomento sono collegamenti temporanei alle informazioni generali sull’argomento presenti sul sito SSRF. Successivamente collegheremo ciascun sotto-argomento specificamente in relazione alla sopravvivenza della Terza Guerra Mondiale e alla Gestione dei Disastri.

Nr. Rimedio
1 Cantilenamento
2 Rimedio delle box
3 Agopuntura
4 Shiv Swarodaya (Surya Nadi e Chandra Nadi)
5 Yantra
6 Pranayama e Yogasanas
7 Ayurveda
8 Prāṇashakti terapia di flusso (inclusi Nyas e Mudras)
9 Mantra
10 Marmachikitsa – Attivamento dei punti vitali nel corpo
11 Agnihotra
12 Domazione delle fiamme
13 Primo soccorso
14 Gestione naturale delle catastrofi e sopravvivenza
15 Riflessologia
16 Ipnoterapia (rimozione di difetti di personalità e rimozione di Ego)
17 Piante o erbe da piantare
18 Fisioterapia
19 Fiori e guarigione con le piante
20 Musicoterapia
21 Terapia dell’acqua in bottiglie colorate (Cromopatia)

5. Aumento dell’importanza delle misure a livello psicologico, spirituale e fisico per sopravvivere alla Terza Guerra Mondiale

Quando si tratta di preparazione alle catastrofi, la maggior parte di noi si concentra sulle cose fisiche che possiamo fare. Tuttavia, secondo la ricerca spirituale / i principi spirituali, le misure che si trovano a livello sottile sono molte volte più efficaci di quelle a livello fisico. Ciò è particolarmente vero quando si tratta di preparazione alle catastrofi.

  • Le misure fisiche (come le terapie alternative, il trattamento, le conoscenze di base delle tecniche di primo soccorso, le tecniche di antincendio, ecc.) sono a livello grossolano.
  • Le misure psicologiche (come l’ipnoterapia, ecc.) sono più sottili rispetto alle misure fisiche.
  • Le misure spirituali (come il cantilenamento del Nome di Dio, recitare un mantra, effettuare riti spirituali come l’Agnihotra e la pratica spirituale coerente sono le più sottili.

Il livello sottile è molte volte più efficace del livello fisico. Ciò che conta e che ci aiuta a prepararci alla sopravvivenza nei prossimi tempi, quando non saranno sufficienti le misure fisiche. La pratica spirituale intensa secondo i principi universali attira la grazia di Dio, che protegge infinitamente più di ogni forma di protezione fisica.

I Santi del più alto livello come il Paràtpar Guru H.H. Il dottor Athavale hanno il compito Divino di guidare l’umanità in questo periodo turbolento con misure spirituali, che si dimostreranno capaci di salvate la vita nei tempi di cataclismi. Chiediamo ai lettori di iniziare subito con i canti, la pratica spirituale e i rimedi di guarigione. Avviare o continuare la pratica spirituale in modo regolaree è altamente raccomandato per essere preparati fisicamente, mentalmente e spiritualmente e per sopravvivere alla Terza Guerra Mondiale.

World War 3 PredictionsUna questione globale di massima importanza per l’umanità, la terza guerra mondiale si sta avvicinando ad un passo veloce.