Stato vigile ad occhi aperti durante le paralisi del sonno

L´SSRF pubblica questi casi studio con l’intento di fornire un orientamento ai nostri lettori in merito a problemi di livello fisico o psicologico, che possono avere una causa di origine spirituale. Quando la causa alla radice del problema è di natura spirituale, abbiamo notato che, mediante l’impiego dei rimedi spirituali generalmente si ottengono i risultati migliori. L´SSRF consiglia di continuare le cure mediche convenzionali nel trattamento delle malattie fisiche e psichiatriche, unendole ai rimedi di guarigione spirituale. I lettori sono invitati ad utilizzare i rimedi di guarigione spirituale secondo la propria discrezione.

Nota: per maggiori dettagli sulle cause delle paralisi del sonno, consultare l’articolo su la ricerca spirituale sulle paralisi del sonno.

Stato vigile ad occhi aperti durante le paralisi del sonno

La paralisi del sonno mi è capitata una sola volta nella vita circa 10 anni fa. La ricordo ancora con chiarezza perché è stata una delle esperienze più inquietanti della mia vita. Avevo 25 anni all’epoca. Ricordo di essermi svegliato di notte e di non potermi muovere. All’inizio pensai fosse solo un brutto sogno, ma poi capii che non lo era, perché i miei occhi erano aperti ma non riuscivo a muovere il mio corpo, nonostante mi sforzassi di farlo. Avevo paura perché non capivo cosa stesse succedendo. Fissai il soffitto e la stanza intorno a me per un periodo che credo sia stato di almeno 30 minuti. Non potevo chiedere alcun tipo di aiuto. Alla fine decisi di provare a dormire di nuovo.

Quando mi alzai al mattino, il mio primo pensiero fu quello di tentare di muovere il mio corpo. Fortunatamente, potei muovermi. L’intera esperienza rimase molto vivida nella mia mente, fino ad oggi. Frequentando l´SSRF, iniziai a capire in dettaglio le cause di questi fenomeni e i rimedi spirituali da utilizzare nel caso dovessero ripetersi.