I meccanismi alla base della guarigione spirituale – I Guaritori Spirituali

L´SSRF consiglia la continuazione del trattamento medico convenzionale assieme ai rimedi di guarigione spirituale per il trattamento delle malattie fisiche e psichiatriche.

I lettori sono invitati a prendere qualsiasi rimedio di guarigione spirituale a propria discrezione.

1. Introduzione ai guaritori spirituali

Questo articolo è una continuazione dell’articolo “Meccanismo dietro i metodi di guarigione spirituale mediante l´uso di oggetti“.

La fonte delle conoscenze contenute in questo articolo è la Ricerca Spirituale.

Affinché una persona possa praticare come guaritore spirituale, deve superare il livello spirituale del 50%, tuttavia è preferibile che il guaritore sia al di sopra del livello spirituale del 60%. Esistono alcuni casi in cui una persona può guarire anche se al di sotto questo livello spirituale e in questo articolo comprenderemo quali sono i criteri necessari affinché ciò possa accadere. Spiegheremo il meccanismo di base di come una persona sia in grado di fornire energia curativa agli altri. Questo articolo contiene informazioni importanti dal punto di vista del guaritore, così come della persona che cerca la guarigione.

2. L´importanza del livello spirituale di un guaritore

Livello spirituale: Se consideriamo che il livello spirituale di una persona realizzata in Dio è del 100%, allora il livello spirituale di una persona media nei tempi attuali è del 20%. Oltre il 90% della popolazione mondiale si trova al di sotto del livello spirituale del 35%. Il livello spirituale minimo di una persona per riconoscerla come Santo è il 70%.

Il livello spirituale di un guaritore spirituale è l’aspetto più importante che definisce:

  • come si sia in grado di trattare o di curare altri,
  • quali metodi di guarigione si possono utilizzare e
  • i tipi di energie universali a cui si ha accesso.

3. Analogia su come un guaritore spirituale guarisce un paziente

Spiegheremo questa sezione sotto forma di una semplice analogia come l´accendere una luce. Il primo passo per far accendere una lampadina è quello di accendere l’interruttore appropriato. La corrente elettrica quindi scorre attraverso un filo e l’uscita finale viene costituita dalla lampadina che inizia a emettere luce. A seconda della lampadina che vogliamo accendere, occorre attivare l’interruttore appropriato. Allo stesso modo, nella guarigione spirituale, i diversi metodi di guarigione hanno effetti diversi. In tutti i casi l’effetto finale della guarigione (cioè la lampadina o l’uscita finale) viene orchestrato attraverso i cinque principi cosmici assoluti (Panchatattva).

I meccanismi alla base della guarigione spirituale – I Guaritori Spirituali

Qui l’interruttore’ utilizzato dai guaritori si riferisce a metodi come il cantilenamento, la preghiera, il Reiki, la guarigione Pranica, la Risoluzione e la Presenza. A seconda della sua abilità spirituale, un guaritore è in grado di accedere a vari ‘interruttori’ e trasmettere l’energia al paziente o alla persona che necessita di guarigione.

4. L’importanza del livello spirituale di un guaritore (il filo)

Abbiamo paragonato questo aspetto del livello spirituale alla capacità di un guaritore spirituale di accedere o di fungere da conduttore per i vari livelli delle energie universali.

Come esseri umani, siamo costituiti dal corpo fisico (che comprende i cinque sensi), dal corpo vitale (prāṇa-dēha), dalla mente, dall’intelletto, dall’ego sottile e dall’Anima. La mente è la sede delle emozioni e dei pensieri, mentre l’intelletto è la sede del ragionamento o dei rapporti causa-effetto tra gli eventi. Ognuno di questi corpi è più sottile (immateriale) dell’altro. Fare riferimento all’articolo, “Che cosa sono gli esseri umani?”

Man mano che cresciamo spiritualmente attraverso la pratica spirituale, cominciamo a sciogliere i nostri cinque sensi, la mente e l’intelletto. In questo modo iniziamo ad orientare i nostri sforzi e il nostro pensiero verso la realizzazione o la fusione in Dio. Con questo processo, trascendiamo la nostra mente e l’intelletto individuale e quindi acquisiamo la capacità di accedere alla mente universale e all’intelletto. Nel diagramma sottostante, abbiamo mostrato una vista in sezione trasversale spirituale su come l’Anima (ātmā) o il principio di Dio dentro di noi comincia a brillare attraverso la pratica spirituale appropriata. Di conseguenza, imbibiamo qualità divine come l’amore senza aspettative per gli altri (prìti), umiltà e mancanza di ego.

I meccanismi alla base della guarigione spirituale – I Guaritori Spirituali

Dal punto di vista di un guaritore spirituale, qualcosa di importante comincia ad accadere nel momento in cui suoi diversi corpi o guaine iniziano a dissolversi a causa della pratica spirituale. Il guaritore riceve l’accesso a livelli sempre più superiori di energie universali.

Si raccomanda che un individuo possegga un livello spirituale minimo di almeno il 50% per esercitare la guarigione su altri. Questo perché a tale livello spirituale si comincia ad avere accesso alle energie universali che possono essere usate per la guarigione. Tuttavia, il livello spirituale del 60% è preferibile, poiché a questo livello spirituale la mente di un cercatore comincia a dissolversi. Di conseguenza, è più in grado di comprendere sottilmente la causa principale di un problema spirituale e anche di accedere a livelli più elevati di protezione spirituale.

La seguente tabella fornisce informazioni sulla capacità di accedere all’energia manifesta e non manifesta di Dio a seconda del livello spirituale. L’energia non manifestata di Dio è la più potente.

Livello spirituale Energia manifesta (Sagun) Energia non manifesta (Nirgun)
60% 100 0
70% (Inizio della Santitudine) 70 30
80% 50 50
90% 20 80
100% 0 100

Inizialmente, ogni abilità di guarigione si verifica a causa dell’accesso alla forma manifestata (saguhn) dell’energia di Dio. Mentre la mente, l’intelletto e l’ego di una persona si dissolvono a causa dei livelli sempre più superiori della pratica spirituale, si ottiene maggiormente accesso all’energia di Dio che è non manifesta (nirguṇ). Al livello spirituale del 90%, questa energia non evoluta dà la capacità di guarire ad un livello illimitato.

La guarigione effettuata dai Santi al livello della Risoluzione e della Presenza avviene solo per volontà di Dio. Poiché la dissoluzione dei vari corpi si è già in gran parte verificata in un Santo, egli diviene in grado di comprendere i pensieri di Dio e di agire di conseguenza.

Fare riferimento a Meccanismo d’azione della Risoluzione come una forma di potere nell’Universo e alla Gerarchia del potere nell’universo.

5. I rischi del guarire ad un livello spiritual inferiore

Si può anche guarire al livello spirituale del 40%, se se ne avverte il desiderio. Tuttavia a tale livello si può essere solo in grado di guarire il disagio causato da fantasmi di basso livello che affliggono un’altra persona. Insieme a questa limitata capacità, esistono gravi pericoli che possono derivare dal tentativo di guarire altre persone quando il guaritore si trova ad un livello spirituale inferiore.

  • Un guaritore di livello inferiore è soggetto all’angoscia spirituale della persona che tenta di guarire.
  • Se la persona che viene guarita è posseduta da un’entità di livello superiore, allora questa entità potrebbe reagire gravemente contro il guaritore. Di conseguenza il guaritore potrebbe venirne influenzato.
  • Anche a livelli spirituali inferiori il guaritore ha un’energia limitata e quindi necessità più tempo per superare l’attacco ad un livello sottile e guarire.
  • Ciò potrebbe anche portare a risultati inferiori a quelli previsti e quindi ad una riduzione della fede nella guarigione spirituale. Di conseguenza il paziente può soffrire di depressione in quanto la guarigione non avrà luogo come previsto.
  • A livelli spirituali inferiori, l’ego del guaritore è più probabile che aumenti in caso di successo, il che è molto dannoso da un punto di vista spirituale. I livelli più elevati di ego in un guaritore possono essere utilizzati dalle energie negative per influenzarlo e possederlo.
  • Se una persona guarisce gli altri per ottenere ricompense, può diventare bersaglio di energie negative.

I guaritori di livello spirituale superiore, che sono spiritualmente positivi e che eseguono le guarigioni altruisticamente senza concentrarsi sul guadagno materiale, conservano la loro positività spirituale. Ciò è particolarmente vero, quando effettuano la guarigione spirituale sotto la guida di un Guru.

D’altra parte, i guaritori che posseggono un grosso ego e che guariscono per fama e denaro possono essere posseduti da energie negative che erodono l’energia spirituale.

Come regola generale vale, il 30% dei guaritori sono spiritualmente positivi, mentre il 70% guarisce sotto l’influenza delle energie negative. Del 30% dei guaritori che sono spiritualmente positivi, il 10% viene aiutato da energie positive della dimensione spirituale e il 20% utilizza la propria energia spirituale. Nel caso di guaritori spirituali che usano la propria energia con l’intento di guadagno personale o riconoscimento, essi esauriscono la loro energia spirituale.

Fonte: Ricerca Spirituale condotta dall’SSRF.

6. Relazione tra la percentuale delle tre modalità di guarigione in relazione ai problemi di una persona a causa del destino

Le 3 modalità a cui ci riferiamo sono:

  1. Guarigione attraverso oggetti inanimati
  2. Guarigione attraverso persone (guaritori)
  3. Guarigione attraverso i Santi

A seconda del destino di una persona, essa può sperimentare una misura differente di felicità e di tristezza nella propria vita. Come abbiamo già detto, un modo sicuro per superare il destino o almeno essere isolati dal dolore che esso può causare risiede nel praticare la Spiritualità secondo i sei principi fondamentali della pratica spirituale.

La seguente tabella fornisce una ripartizione dell’intensità dei problemi che la gente affronta nella propria vita e su come i tre modi di guarigione (da oggetti, persone e Santi) possono contribuire ad alleviare il problema.

Problemi nella vita e le modalità di guarigione spirituale

Medi Medi Severi
Problemi nella vita
Qual è l’intensità di lieve, medio e severo? 10% 40% 70%1
% delle persone al mondo affette da problemi nel 2006 in relazione alla severità 30% 60% 10%
Come può aiutare la guarigione spirituale?
Guarigione mediante oggetti 30% 10%2 10%
Guarire attraverso le persone 50% 30% 30%
Guarigione mediante Santi 70% 50% 50%

Note:
1. 100% significa problemi che sfociano in una morte prematura
2. Un esempio su come leggere questa tabella, ciò significa che solo il 10% dei problemi medi può essere risolto tramite il mezzo di un oggetto inanimato

7. Qual è il catalizzatore per accedere alle energie spirituali?

  • Il fattore decisivo per sapere se una persona possiede la capacità di guarire dipende dal livello spirituale. Le persone a livelli spirituali superiori hanno una maggiore capacità di guarire spiritualmente.
  • La pratica spirituale regolare aumenta il livello spirituale di una persona. Il livello spirituale di una persona può essere dovuto alla pratica spirituale intrapresa sia nella vita corrente che nelle vite precedenti.
  • Il desiderio del guaritore di guarire è un fattore secondario che aiuta a rafforzare la capacità di guarigione spirituale.

Leggere l’articolo di questa serie, “Come dovrebbe fare un guaritore spirituale per guarire?”.