Effetto del cantilenare in un ambiente spiritualmente puro

1. Contesto e obiettivo dell’esperimento

  1. Secondo la guida di Paratpar Guru Dr Athavale, ai cercatori è consigliato di cantilenare “Om Namo Bhagavate Vasudevaya”, un canto associato alla Divinità Shrikrushna. Questo canto è particolarmente indicato per la crescita spirituale e per venir protetti nei periodi attuali e negli anni a venire fino al 2023.
  2. Dr Pradeep B Deshpande è Professore Emerito di Ingegneria Chimica all’Università di Louisville. E’ anche Presidente e CEO della Six Sigma & Advanced Controls, Inc., una società fondata da lui stesso. Essendo stato molto affascinato dalla ricerca spirituale condotta nel Centro e dall’apparizione di particelle Divine all’interno dell’edificio Ashram, ha visitato il Centro di Ricerca Spirituale ed Ashram il 17 Gennaio 2015.
  3. Durante la visita portò con se’ una fotocamera GDV Bio-well, uno strumento che rileva il campo energetico e chakras di una persona. Avevamo dunque programmato di condurre un esperimento su alcuni cercatori attraverso questo strumento.
  4. L’obiettivo dell’esperimento era di verificare l’effetto del cantilenare “Om Namo Bhagavate Vasudevaya” sui cercatori posti all’interno della stanza di guarigione spirituale dell’Ashram. In questa stanza ha precedentemente vissuto S.S. Dr Athavale, fondatore della Università della Spiritualità Maharshi. Egli ha utilizzato la stanza dal Dicembre 2006 – Giugno 2007. Oggetti come la credenza e lo specchio usati da Sua Santita’ sono rimasti custoditi in questa stanza. La stanza è spiritualmente molto positiva. Questo perché gli oggetti ed i luoghi dove hanno dimorato Santi di un livello spirituale molto elevato, come S.S. Dr Athavale, contengono una forte energia positiva, spiritualmente benefica per tutti. Santi di livello superiore hanno affermato che cantilenare in questa stanza è 3 volte più efficace di cantilenare in un qualsiasi luogo generico.

2. Preparazione dell’esperimento per testare l’efficacia del cantilenare in una stanza spiritualmente positiva

  • Abbiamo domandato ad ogni cercatore oggetto dell’esperimento di sottoporsi ad una scansione attraverso fotocamera GDV Bio-Well. Questa risultava la lettura di base.
  • Dopo questo passaggio, abbiamo chiesto di recarsi nella stanza di guarigione dell’Ashram e di cantilenare per 40 minuti. Questi 40 minuti risultano equivalenti a 2 ore di cantileno in un qualsiasi altro luogo generico.
  • Ci siamo assicurati che la stanza di guarigione spirituale dell’Ashram fosse vuota e che solo un cercatore alla volta cantilenasse al suo interno. Questo per assicurarsi che i cercatori dell’esperimento non fossero affetti da vibrazioni di altri cercatori. Gli unici stimoli specifici erano solamente il canto e la speciale natura spirituale della stanza di guarigione dell’Ashram.
  • Dopo aver completato le sessioni di canto, abbiamo effettuato un’altra scansione per valutare l’effetto dei 40 minuti di cantileno nella stanza di guarigione dell’Ashram.

3. Osservazioni dell’effetto del cantilenare il Nome di Dio

Il seguente è un esempio di scansione Bio-well GDV che confronta una persona malata con una sana. Sulla sinistra vengono confrontati esempi di campi di energia di una persona malata e di una sana, sulla destra il confronto dello stato dei chakras delle medesime.

Effetto del cantilenare in un ambiente spiritualmente puro

E’ avvenuta una variazione significativa delle letture ottenute prima e dopo i 40 minuti di canto. Qui sotto abbiamo riportato due letture di questo tipo riferite a cercatori facenti parte l’esperimento.

Lettura del cercatore 1 – non affetto da alcun distress spirituale

Distress spirituale : significa che una persona possiede ed emana vibrazioni negative. Questo è dovuto a ragioni spirituali quali l’essere afflitti o posseduti da energie negative, problemi ancestrali, etc. Se le vibrazioni negative sono superiori al 50%, il distress viene considerato severo. Nel range 30-49% viene considerato moderato e sotto al 30% viene considerato lieve

Campo Bio-energetico: Nel diagramma sottostante, viene mostrato il bio-campo del cercatore (non affetto da distress) e mostra la lettura del campo energetico prima (immagine sulla sinistra) e dopo (immagine sulla destra) il cantilenare “Om Namo Bhagavate Vasudevaya” per 40 minuti nella stanza di guarigione spirituale dell’Ashram. Si notano nell’immagine di sinistra fenditure e picchi più affilati del bio-campo della persona, prima di aver cantilenato. Di contro, l’immagine sulla destra è un esempio del campo energetico della stessa dopo aver cantilenato, ed appare molto più sano. Non ci sono spazi vuoti nel campo ed il suo spessore è più uniforme se comparato alla lettura precedente.

Effetto del cantilenare in un ambiente spiritualmente puro

Chakras:

Il modo in cui il software analizza e rappresenta i chakras in maniera grafica è importante per la loro analisi. La posizione e la dimensione sono due parametri usati per indicare lo stato dei chakras. La posizione ideale dei chakras in un individuo di buona salute (fisicamente e mentalmente) è quando essi sono allineati su una linea verticale centrale e la loro grandezza è ottimale, né troppo grande né troppo piccola. Quando una persona è mentalmente e/o fisicamente sbilanciata i chakras non sono allineati e la loro grandezza è inferiore a quella ideale. Le dimensioni piccole indicano mancanza di energia.

Inoltre, l’esatta posizione dei chakras mostrata nel diagramma dello strumento GDV è leggermente differente rispetto a quella indicata da SSRF nell’articolo che spiega cosa sono i chakras. I tre chakras posizionati in maniera diversa sono:

Chakra Posizionamento nel diagramma GDV Posizionamento secondo SSRF
Adnya Centro della fronte Tra le sopracciglia
Manipur Plesso solare Ombelio
Swadishtan Ombelico Situato approssimativamente 1 pollice (25.4mm) sotto la linea dei peli pubici

Riferirsi ai diagrammi sotto riportati dei chakra del cercatore (senza distress) parte dell’esperimento. Essendo questo cercatore ad un elevato livello spirituale, la maggior parte dei chakras sono allineati, ad eccezione di due,  il Vishuddha (gola) e Muladhar (base corpo). Tuttavia, anche qui si può vedere che dopo solo 40 minuti di canto in un ambiente spiritualmente conduttivo, i chakras del cercatore si sono quasi tutti allineati. La grandezza dei chakras è altresì aumentata portandosi verso quella ideale.

Effetto del cantilenare in un ambiente spiritualmente puro

In relazione alla grandezza

Dimensione, che identifica l’Energia in joule (x 10-2)
Chakras PRIMA DOPO DIFFERENCE
Mūlādhār-chakra 3.77 4.60 0.83
Swādhishṭhān-chakra 3.18 4.07 0.89
Maṇipur-chakra 3.70 4.17 0.47
Anāhat-chakra 3.97 3.90 -0.07
Vishuddha-chakra 3.73 4.65 0.92
Ādnyā-chakra 3.55 3.74 0.19
Sahasrār-chakra 4.14 3.79 -0.35
Media 3.72 4.13 0.41

L’unita di misura dei dati sopra riportati è in joule (x 10-2) ed il valore di 5 joule (x 10-2) è considerato quello ideale.

  • Le dimensioni di 5 dei 7 chakras sono migliorate verso valori ideali.
  • In generale l’energia è aumentata di 0.41 joule (x 10-2)

In relazione all’allineamento

L’allineamento si riferisce ad uno stato di equilibrio dei chakras, che si traduce in un benessere fisico, psicologico e spirituale. Più essi risultano allineati verso il centro e più equilibrati sono i chakras.

Allineamento (%)
Chakras PRIMA DOPO DIFFERENCE
Mūlādhār-chakra 42.69 96.55 53.86
Swādhishṭhān-chakra 99.30 99.98 0.68
Maṇipur-chakra 96.57 98.56 1.99
Anāhat-chakra 99.66 97.15 -2.51
Vishuddha-chakra 45.73 99.96 54.23
Ādnyā-chakra 99.88 94.63 -5.25
Sahasrār-chakra 99.19 99.97 0.78
  83.29 98.11 14.83

Qui vediamo una differenza nell’allineamento.

  • L’allineamento è migliorato in 5 su 7 chakras. Il Mūlādhār-chakra e il Vishuddha-chakra, che erano piuttosto disallineati, si sono quasi del tutto allineati.
  • L’Anāhat-chakra e l’Ādnyā-chakra sono lievemente disallineati
  • L’allineamento generale è aumentato del 14.83%

Il rapporto degli indicatori di sintesi fornito dal GDV ha mostrato miglioramenti nel caso di questo ricercatore

Parametro Scale PRIMA Classificazione Prima DOPO Classificazione DOPO Differenza (Dopo – Prima)
Stress 0-10 3.20 Normale 2.95 Normale -0.25
Energia 0-100 46.78 Normale 49.54 Normale 2.76
Equilibrio 0-100 90.70 Normale 97.01 Normale 6.31

Questo mostra in generale che lo stress si è ridotto mentre l’energia e l’equilibrio sono aumentati.

Lettura del cercatore 2 –affetto da distress spirituale

Campo di bio-energia: Rispetto al cercatore 1, il campo di questo cercatore prima di aver cantilenato appare molto più frammentato e spigoloso. Questo è dovuto principalmente al distress spirituale di cui soffre il cercatore. Tuttavia, dopo 40 minuti di canto c’è stato un notevole miglioramento ed il bio-campo appare più bilanciato, di spessore costante in tutte le sue parti.

Effetto del cantilenare in un ambiente spiritualmente puro

Chakras: La posizione dei chakras prima di cantilenare indica un grave disallineamento degli stessi. Questo generalmente è indicativo di una persona non in buona salute. In questo caso, attraverso la ricerca spirituale, abbiamo realizzato che è dovuto a distress spirituale di cui il cercatore è affetto. Il cercatore era in realtà in uno stato di salute fisicamente ottimale senza nessuna malattia seria conclamata. Tuttavia, dopo 40 minuti di canto nella stanza di meditazione è avvenuto un considerevole riallineamento dei chakras.

Effetto del cantilenare in un ambiente spiritualmente puro

In relazione alla grandezza

Dimensione, che identifica l’Energia in joule (x 10-2)
Chakras PRIMA DOPO DiffERENCE
Mūlādhār-chakra 3.56 4.23 0.67
Swādhishṭhān-chakra 2.59 3.91 1.32
Maṇipur-chakra 4.00 4.22 0.22
Anāhat-chakra 3.46 4.01 0.55
Vishuddha-chakra 3.56 3.51 -0.05
Ādnyā-chakra 3.75 4.23 0.48
Sahasrār-chakra 3.28 4.38 1.10
Media 3.46 4.07 0.61

Il diagramma soprastante è indicato in joule (x 10-2) e 5 joule (x 10-2) è considerato il valore ideale.

  • La grandezza di 6 dei 7 chakras è migliorata verso valori ideali.
  • L’energia in generale è migliorata di 0.61 joule (x 10-2)

In relazione all’allinamento

Allineamento (%)
Chakras PRIMA DOPO DIFFERENCE
Mūlādhār-chakra 70.41 91.34 20.93
Swādhishṭhān-chakra 33.33 99.94 66.61
Maṇipur-chakra 78.81 38.00 -40.81
Anāhat-chakra 34.48 98.97 64.49
Vishuddha-chakra 99.61 95.79 -3.82
Ādnyā-chakra 77.22 99.48 22.26
Sahasrār-chakra 92.75 96.68 4.23
69.52 88.64 19.13

Qui notiamo una grande differenza nell’allineamento.

  • L’allineamento è migliorato significativamente in 5 dei 7 chakras.
  • Il Maṇipur-chakra e Vishuddha-chakra sono meno allineati.
  • L’allineamento in generale è aumentato del 19.13%

Il rapporto degli indicatori di sintesi fornito dal GDV ha mostrato miglioramenti anche nel caso di questo ricercatore

Parametro Scale PRIMA Classificazione PRIMA DOPO Classificazione DOPO Differenza (Dopo – Prima)
Stress 0-10 3.19 Normal 3.04 Normal -0.15
Energia 0-100 46.17 Normal 50.99 Normal 4.82
Equilibrio 0-100 77.22 Below 91.02 Normal 13.80

Mostra che lo stress si e’ ridotto in misura marginale, mentre l’energia e l’equilibrio sono aumentati considerevolmente.

4. Conclusioni sull’efficacia del cantilenare in una stanza spiritualmente pura

  • In entrambi i cercatori, sono avvenuti miglioramenti significativi nell’aura e nelle letture dei chakra dopo soli 40 minuti di cantileno nella stanza spiritualmente positiva e di guarigione spirituale dell’Ashram.
  • Questo mostra l’importanza e l’efficacia del canto “Om Namo Bhagavate Vasudevaya” e l’importanza di seguire la guida di Paratpar Guru (S.S. Dr Athavale).
  • Mostra anche l’importanza del cantilenare in aree spiritualmente pure dato che esso agisce come amplificatore nella propria pratica spirituale. Questa è anche la ragione per cui viene raccomandato di visitare luoghi Sacri per la propria pratica spirituale.
  • Il Dr Pradeep B Deshpande, che ha condotto questo esperimento, è stato molto colpito dal cambiamento dei chakras ed ha dichiarato che in generale ci vogliono parecchi mesi per ottenerlo. Questa affermazione è basata sulla forte esperienza di ricerca accumulata nell’uso della fotocamera GDV Bio-Well.