: Cosa vogliono da noi i fantasmi (Demoni) e qual è il loro obiettivo

I fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.) perseguono i seguenti obiettivi durante la loro vita.

1. Guadagnare piacere dalle incertezze di altri

Alcuni fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.) hanno impressioni profondamente radicate nelle loro menti sub-consapevoli circa l’inquietudine degli altri. Di conseguenza, si impegnano continuamente a disturbare gli altri.

Anche quei fantasmi che non avevano iniziato con queste intenzioni, potrebbero iniziare a tormentare gli altri. Ciò accade a causa della compagnia di altri fantasmi o dopo aver goduto del potere risultante dal disturbare gli altri quando costretti a farlo da fantasmi più alti. Così iniziano a prenderci gusto e poi vi indulgono indiscriminatamente.

2. Cercare di soddisfare i propri desideri o voglie

Voglie / desideri insoddisfatti sono altri motivi per cui le persone diventano fantasmi dopo la morte. Poiché i fantasmi non posseggono un corpo fisico, non possono soddisfare i loro desideri / voglie per conto proprio. Quindi posseggono altre persone vive con desideri / voglie che corrispondono al proprio e li sfruttano per soddisfare i loro desideri attraverso di essi. Il tempo necessario ad un fantasma per vincere la resistenza della persona posseduta dipende da  quanto essa sia debole o forte psicologicamente e spiritualmente. Il fantasma potrebbe impiegare anche diversi anni per riuscire nel suo intento. Solo allora potrà controllare abbastanza la persona, in modo da indulgere ai suoi desideri / voglie.

3. Cercare vendetta

Se ad esempio la persona A ha danneggiato o gravemente compromesso la persona B e la persona B muore, il corpo sottile della persona B può lasciare il suo corpo fisico con profonde impressioni di vendetta. In questi casi, esiste una grande probabilità che il corpo sottile della persona B diventi un fantasma e che cerchi di tormentare la persona A con l’obiettivo di farsi vendetta. Ciò può essere limitato ad un evento o estendersi su un periodo più lungo.

Un esempio in cui la vendetta si estende nel tempo, si ha quando un fantasma cerca e realizza la propria vendetta orchestrando il decesso della persona responsabile della sua morte quando era in vita. Potrebbe trattarsi anche di un lungo processo in cui un fantasma continua a tormentare una persona / persone nel corso degli anni e in diversi modi. Ciò a volte dura per molti decenni o può continuare anche con i discendenti della persona.

L’energia spirituale della persona B era limitata quando era viva, perché era distribuita su molti campi quali il guadagnarsi sostentamento, i suoi hobby, gli amici, ecc. Tuttavia dopo la morte senza la sua esistenza fisica tutta la sua energia si concentra sul pensiero unico della vendetta. Quindi coloro che non hanno molto influenza quando vivono, possono ancora influenzare gli altri dopo la loro morte.

4. Per tormentare i cercatori di Dio

I cercatori di Dio facendo pratica spirituale provocano l’aumento della sottile componente di base Sattva. Ciò accade in misura maggiore quando si sforzano di ispirare e insegnare gli altri a fare pratica spirituale. Ciò perché spingendo molti altri ad intraprendere la pratica spirituale, la sottile  componente Sattva aumenta molte volte. Poiché i fantasmi sono costituiti da un elemento sottile Tama, essi vengono messi in difficoltà in un ambiente che possiede una sottile componente Sattva. I fantasmi dunque tormentano i cercatori di Dio per creare ostacoli alla loro pratica spirituale o per fermarli completamente.

La probabilità di attacchi da fantasmi si intensifica con l’aumento della pratica spirituale. Ciò è particolarmente vero quando i cercatori aiutano gli altri ad avviare la loro pratica spirituale. Tuttavia, i cercatori ottengono anche una maggiore resistenza agli attacchi da fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.). Questo perché il livello spirituale del cercatore aumenta con la pratica spirituale ed è sempre più in grado di acquisire la protezione data da Dio. La protezione di Dio ricevuta da coloro che effettuano la pratica spirituale e di coloro che la effettuano ispirando e guidando la società a fare lo stesso,  è circa del 10% e del 20% maggiore rispetto alla forza dell’attacco da parte dei fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.). La protezione di Dio è uniforme per tutti, ma coloro che possiedono livelli spirituali più alti e coloro che guidano la società a fare pratica spirituale, a causa dei loro ego minori, sono in grado di riceverne di più.