Adorazione degli antenati e venerazione degli antenati

1. Introduzione alla venerazione e all´adorazione di antenati

La venerazione degli antenati o l’adorazione degli antenati viene praticata in tutto il mondo in qualche forma. I costumi e i riti sono vari; in alcune culture gli antenati vengono adorati come divinità. In questa serie di due parti sulla venerazione degli antenati e la loro adorazione, forniamo una prospettiva spirituale sulle varie credenze e i costumi, dal semplice rispetto alla venerazione e al culto degli avi, affinché le persone possano prendere decisioni consapevoli su come trattare i loro cari defunti, tenendo conto sia della loro prospettiva che di quella degli antenati.

Il primo rituale per i cari deceduti è il rito funebre, su cui abbiamo fornito una prospettiva spirituale facendo riferimento ad alcuni dei riti funebri più popolari come la cremazione versus la sepoltura

2. Alcune credenze popolari che guidano alla venerazione e al culto degli antenati

  • Protezione: Si crede che gli antenati siano dotati di una grande autorità, di poteri speciali in grado di influenzare il corso degli eventi o di controllare il benessere dei propri parenti ancora in vita. Fornire protezione alla famiglia e mantenerla unita sarebbe una delle preoccupazioni principali degli avi. I vivi talvolta considerano gli antenati defunti come degli “angeli custodi”; in grado di proteggerli da gravi incidenti o di guidarli nella loro vita.
  • Intervento: A volte gli antenati defunti vengono considerati intermediari tra Dio (e / o le Divinità) e la famiglia che hanno lasciato dietro. Si crede che intercedano con Dio, i Santi e le divinità a beneficio della famiglia.
  • La paura e la riverenza: In alcune culture l’atteggiamento dei discendenti nei confronti degli antenati defunti è misto tra paura e reverenza. Si ritiene che se trascurati e non venerati o adorati dopo la loro morte, gli antenati possono causare malattie e altre disgrazie.
  • Comunicazione dell’oltretomba: Gli antenati defunti hanno la capacità di comunicare con i viventi attraverso i sogni e di possedere i loro discendenti.
  • Aiuto nelle decisioni della vita: I discendenti si rivolgono a volte agli antenati per prendere decisioni importanti e lo fanno mediante delle sedute spiritiche, l´uso di medium o delle tavole di Ouija

Le seguenti sezioni spiegano alcune ricerche spirituali in relazione alle credenze di cui sopra che alimentano l’adorazione degli antenati:

3. La capacità degli antenati di proteggere e di vegliare sui discendenti:

La capacità di un corpo sottile nelle sottili regioni dell’Universo di proteggere qualcuno sulla regione Terra (Bhūlok) è direttamente correlata alla sottile forza spirituale o alla capacità spirituale. La seguente tabella fornisce una panoramica della percentuale di persone che si recano nelle varie regioni sottili dopo la morte.

Tipo di Regione

Proporzione di persone che si reca presso queste sottili regioni dopo la morte durante il periodo di pace

Forza spirituale relativa

Scopo principale

Le regioni positive dell’Universo (cioè Maharlok e oltre)

Meno del  0.1%

+ 100 all´infinito

Crescita spirituale
Paradiso (Swarga)

Meno del  0.1%

+ 5

Godersi il frutto dei loro meriti
La regione del Nether (Bhuvarlok)

85%

+ 1

Sopravvivere
1 ° e 2 ° Regione dell’Inferno (Pātāl)

10%

-10 to -20

Sopravvivere e disturbare altri
Terza regione dell’inferno e inferiore

4%

-30 ta poco prima dell’infinito negativo

Disturbare altri

Nota: le figure negative della forza spirituale mostrano l’energia spirituale che è l’energia spirituale demoniaca. È comunemente nota anche come energia nera.

In media, un antenato defunto dovrà attraversare una o tre generazioni per perdere l’attaccamento alla sua vita precedente sulla Terra. Una generazione può essere stimata di circa 30 anni. In altre parole, le persone vengono più colpite dai genitori ai bisnonni. Un aspetto che decide questo periodo di tempo è la sofferenza che si deve subire nelle regioni sottili a causa di azioni e di comportamenti erronei quando si era sul piano della Terra. Quando subiscono queste sofferenze, gli antenati defunti diventano consapevoli di quale parte della loro esistenza terrena è responsabile delle sofferenze. In quel tempo esiste anche il loro attaccamento alla loro vita mondana precedente che è destinata ad influenzare la vita dei loro discendenti.

Il livello spirituale Samashti si riferisce a quello raggiunto attraverso la pratica spirituale per la società (samashti sādhanā), mentre la pratica spirituale vyashti si riferisce al livello spirituale raggiunto attraverso la pratica spirituale individuale (vyashti sādhanā). Nei tempi attuali, il progresso spirituale mediante il servizio alla società ricopre il 70% di importanza, mentre la pratica spirituale individuale ha un\'importanza del 30%.
  • I corpi sottili che possono apportare un cambiamento reale sul pianeta Terra per i loro discendenti sono quelli spiritualmente evoluti che risiedono nelle regioni più alte dell’Universo come il Maharlok, il Janolok ecc. Questi corpi sottili hanno un livello spirituale al di sopra del 60 % (samashṭi) o del 70% (vyashṭi). Tuttavia, in pratica le persone non ricevono aiuto materiale da questi esseri altamente evoluti. Ciò avviene per due motivi:
    • In primo luogo, meno dell´ 0.1% dei nostri antenati defunti raggiunge queste regioni superiori dell’universo perché il livello spirituale deve superare il 60% (samashti) o il 70% (vyashti).
    • In secondo luogo, anche se il nostro antenato defunto dovesse essere di alto livello spirituale, l’aiuto materiale non sarebbe qualcosa che accetterebbe di concedere. Non appena una persona si evolve, il suo unico obiettivo è quello di crescere spiritualmente. Quindi l’aiuto che concedono agli altri viene fornito dalla prospettiva di aiutarli a crescere spiritualmente. Inoltre cominciano a perdere l’attaccamento ai membri della famiglia. Questo perché essi acquisiscono una prospettiva più ampia, che è quella di aiutare tutta l’umanità a crescere spiritualmente
  • I corpi sottili del Cielo inferiore e superiore sono abbastanza evoluti spiritualmente. Tuttavia, nella sottile regione del Paradiso, essi sono principalmente impegnati nel godere e nel sperimentare i frutti dei meriti acquisiti quando erano sulla regione della Terra. Questo è il motivo per cui raramente aiutano i loro discendenti sulla regione della Terra. Inoltre, hanno meno forza spirituale e se aiutano i loro discendenti si tratta di questioni terrene facilmente gestibili. Meno dell’1% di tutti gli antenati defunti raggiunge la regione sottile del Paradiso.
  • La maggior parte dei nostri antenati va alle regioni sottili della regione del Nether e alle 1 ° e 2 ° regioni dell’Inferno. Qui l’ambiente è abbastanza opprimente. A causa della mancanza di pratica spirituale e dei vari attaccamenti / desideri non soddisfatti, i corpi sottili degli antenati defunti in queste regioni provano prevalentemente infelicità. Nella maggior parte dei casi questi antenati abbandonati vogliono disturbare i loro discendenti. Gli antenati disturbano i loro discendenti per due motivi:
    • O a causa dei loro desideri non soddisfatti
    • O a causa dell’incapacità di proseguire nella vita successiva e di raggiungere una regione o sottoregione più elevata.

    Si prega di fare riferimento all’articolo – Perché i miei cari defunti e i miei altri antenati vogliono infliggermi dolore? Se l’aiuto viene fornito dagli antenati, allora è a causa di un intenso desiderio di aiutare. Ciò avviene generalmente per le piccole cose come l’ottenere un lavoro, ecc. Tuttavia, se un discendente sulla Terra deve subire un certo evento a causa di destino medio – grave, è impossibile cambiare tale avvenimento senza che il discendente stesso faccia pratica spirituale

  • Gli antenati che vanno nelle regioni inferiori dell’Inferno generalmente affliggono solamente i loro discendenti e non aiutano mai.

Meccanismo di come i corpi sottili degli antenati defunti aiutano

In quasi tutti i casi gli antenati hanno poca capacità di influenzare gli eventi in un altro piano di esistenza come la regione della Terra. A volte la forza per realizzare i desideri degli antenati defunti è data da fantasmi di alto livello (demoni, diavoli, energie negative, ecc.). I fantasmi di livello superiore forniscono energia in modo da creare un conto dare e prendere con questi corpi sottili che aiutano e quindi li pongono sotto il loro controllo.

4. Possono gli antenati defunti intercedere per noi presso Dio o le Divinità?

Questo è raramente il caso. In alcuni casi un corpo sottile nella regione del Paradiso o della regione del Nether può intercedere per conto dei loro discendenti con divinità inferiori nella regione del Paradiso. Ciò avviene scambiando alcuni meriti che hanno guadagnato, per ottenere qualcosa sulla Terra. Tuttavia, le Divinità inferiori hanno anche una quantità limitata di potere e possono aiutare solo in piccole cose. Nella maggior parte dei casi, le divinità di livello inferiore prevedono qualcosa in cambio dei favori che essi danno. Se qualcuno ha fatto molta pratica spirituale, allora egli può anche chiedere dei buoni da divinità Superiori. Tuttavia in questo caso l’energia spirituale acquisita dalla loro pratica spirituale viene consumata.

5. Se trascurati o non venerati, gli antenati possono causare problemi?

Da una prospettiva spirituale, trascurare significa non fare i riti o le pratiche spirituali necessarie per aiutare gli antenati nell’aldilà. Se non vengono fatti i riti corretti, gli avi  possono affliggere i loro discendenti.

Nel prossimo articolo esamineremo alcuni riti e costumi popolari in tutto il mondo e la loro efficacia nel fornire protezione dai problemi causati dagli antenati defunti.

Fare riferimento all’articolo – Perché i miei cari e miei altri antenati vogliono affliggermi dolore?

6. Possono gli antenati defunti comunicare con i loro discendenti?

Sì, è possibile. Lo fanno attraverso un certo numero di modi:

  • Comunicazione creando problemi nella vita del discendente: gli antenati, per la maggior  parte del tempo, comunicano causando problemi nella vita dei loro discendenti. Gli antenati defunti usano l’energia spirituale per creare disturbi nella vita dei loro discendenti in modo che essi prendano in considerazione i loro bisogni. Il disagio perpetrato dagli antenati è dunque fondamentalmente un mezzo per comunicare il loro dolore. Quando il discendente scopre che i problemi non vanno via, nonostante i loro migliori sforzi, a volte cercano una guida spirituale. Fare riferimento allo studio di casi di eczemi causati da problemi ancestrali.
  • Medium e tavole di Ouija: talvolta i discendenti sulla Terra, o gli antenati defunti  nell’aldilà, cercano di comunicare attraverso i medium o le tavole di Ouija. Nella maggior parte dei casi non è l’antenato che sta comunicando. Si prega di fare riferimento all’articolo – Qual è la prospettiva spirituale del contattare i miei parenti defunti tramite un mezzo o una tavola di Ouija? Di conseguenza, è meglio non chiedere agli antenati consigli sulle proprie decisioni di vita attraverso questi mezzi, poiché con ogni probabilità a parlare sarà un altro fantasma o un’energia negativa. E se inizialmente il consiglio può essere positivo, successivamente potrebbe essere unito a dei consigli sbagliati per disorientare la persona o causarle danni.
  • Sogni: A volte gli antenati comunicano attraverso i sogni. Gli antenati defunti vivono in un mondo che è più sottile della regione della Terra molto tangibile in cui viviamo. Quando sogniamo, ci spostiamo su un piano più sottile e perciò è più facile per i defunti contattarci. La maggior parte dei sogni sono di natura psicologica. Tuttavia, ci sono casi in cui i sogni sono di natura spirituale. Come regola generale, un sogno può essere considerato di natura spirituale se ricorre tre volte di fila. Se ciò che è apparso nel sogno si verifica anche nello stato di veglia, bisogna capire che anche questo è di natura spirituale. Alcuni sogni sono tipici degli antenati che cercano di comunicare. Ad esempio, vedere continuamente antenati nei sogni o serpenti. Vedere dei cobra generalmente, indica che gli antenati stanno bene, mentre ogni altra varietà di serpente indica che gli avi stanno male.

6.1 Meccanismi di azione della comunicazione

Tutte le azioni devono essere fatte utilizzando uno dei Principi Cosmici Assoluti (Panchatattva). A seconda della forza spirituale dell’avo, sono in grado di accedere a Principi Cosmici Assoluti superiori e superiori per stabilire la comunicazione

Elemento cosmico assoluto Come si manifesta
Terra (Pruthvī) Generalmente un cattivo odore nell’ambiente senza alcuna causa fisica. Ad esempio, l’odore di urina in casa. Potrebbe anche essere un profumo associato all’avo defunto.
Acqua (Āpa) Lascia un sapore in bocca.
Fuoco (Tēj) Assume la forma dell’avo nel sogno, la capacità di vedere l’antenato defunto o una visione dell’avo.
Aria (Vāyu) Sensazione dell’essere toccati senza che nessuno sia presente, spostando anche le cose intorno alla casa.
Etere (Ākāsh) Sentire voci, suoni.

In quasi tutti i casi in cui un antenato cerca di comunicare con i suoi discendenti, è probabile che l’antenato abbia dei desideri non soddisfatti e i discendenti dovrebbero fare del loro meglio per aiutare l’antenato defunto a muoversi.

Datta chant
Nota: Per scaricare il file audio, clicca con il tasto destro sull’immagine e fai clic su “salva collegamento come / salva come””

Datta photos