Cremazione vs sepoltura – Una prospettiva spirituale

1. Introduzione alla cremazione vs la sepoltura

Ogni anno più di 50 milioni di persone muoiono in tutto il mondo. Le due forme principali di riti funebri adottati dalla maggior parte sono la cremazione o la sepoltura. Il Parsis (Zoroastrians) di Mumbai, in India, una piccola comunità, lascia i loro morti all’aperto nelle Torri del silenzio affinché vengano mangiati dagli avvoltoi. In passato alcune civiltà erano solite mummificare i loro morti. Attraverso le metodologie di ricerca spirituale, abbiamo esaminato l’effetto della cremazione contro la sepoltura e la tradizione zoroastrica del lasciare i morti nella Torre del Silenzio.

Un concetto popolare è che dopo la morte l’anima si diriga verso la luce o che i propri cari in attesa vengano attesi e accolti dall’altra parte  ecc. Tuttavia, per comprendere ciò che accade realmente ad un corpo sottile che ha appena lasciato il proprio corpo grossolano (sthūladēha) dopo la morte, si consiglia di leggere i seguenti 3 articoli prima di riprendere a leggere questo articolo.

Dopo aver letto questi articoli, si sarà in grado di comprendere come gli antenati possano trovarsi in difficoltà nell’aldilà e come possono essere aiutati. Un’altra credenza popolare è che i nostri antenati che muoiono sono in grado di aiutarci sulla Terra. Tuttavia, ciò è lontano dalla verità. La maggior parte dei nostri antenati defunti hanno disperatamente bisogno di aiuto. Le uniche persone che possono fare qualcosa per loro sono i loro discendenti sulla Terra. L’unico modo per ottenere l’attenzione dei loro discendenti è quello di perseguitarli. Questa molestia può avvenire in molte forme fino a quando il discendente non raggiunge lo stato di angoscia tale, da essere indotto a fare una pratica spirituale, al fine di alleviare l’afflizione degli antenati.

Per capirlo ulteriormente, si prega di leggere:

Il metodo di smaltimento dei morti può contribuire ad alleviare l’angoscia che l’antenato deve attraversare nel regno sottile.

Perché la questione della cremazione vs la sepoltura è pertinente? A volte le persone pesano ai pro e ai contro delle diverse forme di riti funebri basate sul loro impatto sull’ambiente. Questo sarebbe un metodo di misura da usare. Tuttavia, il maggior numero di danni si verifica nell’ambiente spirituale quando si esegue un rito funebre spiritualmente dannoso che conduce ad ulteriori disturbi al corpo sottile dell’antenato defunto.

2. Le circostanze del corpo fisico dopo la morte e perché si applica la questione della cremazione vs la sepoltura

Quando una persona perisce, muore solo il corpo grossolano, ma il corpo sottile che consiste nella mente, nell’intelletto, nell’ego che contiene tutti i desideri e le impressioni continua ad esistere. La mente, l’intelletto e il sottile ego formano la personalità della persona. Questi tratti di personalità rimangono inalterati e morendo fisicamente non cambia la persona in alcun modo.

Il concetto dell’attaccamento al proprio corpo grossolano:

Quando una persona muore, non conosce tutte le esperienze dell’aldilà, come si capisce dall’articolo – La regione della morte. Così si aggrappa al corpo che conosce e dal mondo da cui è venuta, anche se è morta. Questo attaccamento aumenta quando il corpo viene tenuto completamente intatto come accade quando il corpo viene imbalsamato o congelato per un successivo funerale. Il corpo sottile si associa al suo corpo grossolano e perciò trova molta più difficoltà a staccarsi e a procedere il suo viaggio in avanti poiché non può lasciare la sua “casa” precedente – il suo corpo grossolano.

Vibrazioni intorno al corpo morto che attirano frequenze negative:

Al momento della morte, i gas escretori vengono espulsi dal corpo morto. Questi gas escretori sono normali gas fisici espulsi dal corpo, come gas misti, ecc. Poiché sono gas che escono da un corpo decadente, le loro frequenze e vibrazioni sono di natura negativa e di conseguenza la componente tama aumenta nell’ambiente circostante immediato. I fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.) vengono attirati da queste frequenze negative ed entrano nell’ambiente intorno al corpo morto.

La serie di disegni basati sulla sottile conoscenza qui di seguito sono stati disegnati da cercatori spirituali che hanno un sesto senso avanzato che permette loro di “vedere” cosa accade al corpo sottile della persona morta, così come ciò che accade nell’ambiente invisibile intorno al corpo grossolano della persona morta.

Cremazione vs sepoltura – Una prospettiva spirituale

I fantasmi attaccano il corpo morto acquisendo il controllo sulle cinque energie vitali e le energie sub-vitali, che sono in procinto di essere liberate nell’universo dal corpo al momento della morte. Essi emettono energia nera in forma di fumo sul corpo morto, inghiottendola e creando un rivestimento nero su di esso. Questo fumo è invisibile, ma può essere percepito attraverso il sesto senso (ESP). A causa degli attacchi da fantasmi, c’è una trasmissione di frequenze nere nel corpo morto e il cadavere viene caricato da queste frequenze nere.

Dopo che il fantasma ottiene il controllo del corpo grossolano e delle cinque energie vitali e delle energie sub-vitali, rivolge la sua attenzione nel catturare il corpo sottile della persona morta.

Il corpo sottile di una persona media è generalmente pieno di desideri mondani e si muove intorno al piano Terra. Ha un sottile collegamento con il suo precedente corpo grossolano, sia sotto forma di attaccamento ad esso che anche attraverso l’energia vitale che viene liberata dal corpo morto nell’atmosfera per un periodo di pochi giorni. I fantasmi usano questo sottile collegamento per arrivare al corpo sottile. Cominciano a incarnare il corpo sottile trasmettendo coralli di energia nera verso il corpo sottile. Tirando infine, il corpo sottile del defunto antenato nel loro campo d’attacco.

Cremazione vs sepoltura – Una prospettiva spirituale

Poi intrappolano il corpo sottile in una rete di frequenze nere. Questo ostacola la libera circolazione del corpo sottile e crea così ostacoli nel suo cammino in avanti nell’aldilà. Dopo un po’ di tempo, molti fantasmi si uniscono all’attacco sul corpo sottile creando ulteriori vortici di frequenze nere e lo prendono sotto il loro controllo completo. In questo modo, i fantasmi acquisiscono sistematicamente il controllo sul corpo morto e sul corpo sottile dell’antenato defunto.

Da una prospettiva spirituale, l’obiettivo principale di un rito funebre dovrebbe essere quello di realizzare quanto segue:

  • Minimizzare l’attacco da parte di fantasmi
  • Aiutare il corpo sottile a sciogliere il suo legame col corpo grossolano
  • Dare slancio e protezione al corpo sottile nel suo cammino in avanti nell’aldilà.

Le informazioni riportate di seguito insieme ai disegni basati sulla sottile conoscenza sono stati forniti dalla signora Anjali Gadgil, una ricercatrice dell’SSRF con un sesto senso molto avanzato. Le informazioni e i disegni basati sulla sottile conoscenza sono stati ottenuti dalla Mente Universale e dall’Intelletto Universale e mostrano l’esatta sequenza di eventi sottili quando una persona viene sepolta o cremata. Sono state ricevute informazioni sulla tradizione della Torre del Silenzio.

3. Cremazione del corpo vs sepoltura

La cremazione è la pratica dello smaltire un cadavere bruciandolo.

All’inizio è importante notare che la cremazione deve essere effettuata al più presto possibile e preferibilmente prima del tramonto. Se la persona muore di notte, si può aspettare fino alla mattina per condurre la cremazione. Accelerando il processo funebre stesso, riduciamo l’impatto sul corpo morto di fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.).

Di seguito viene riportata la sequenza degli eventi osservati:

  1. Durante la cremazione con l’effetto del Principio del Fuoco Assoluto (Tējtattva) insieme alla recitazione di mantra specifici, le cinque energie vitali, le energie sub-vitali e i gas escretori del cadavere vengono espulsi e disintegrati nell’atmosfera.
  2. Mentre il corpo brucia, grazie al Principio del Fuoco Assoluto e ai mantra una guaina sottile protegge il corpo, proteggendolo da qualsiasi attacco da fantasmi.
  3. A causa della completa disintegrazione delle cinque energie vitali e delle energie sub-vitali, ogni legame sottile che il sottile corpo aveva con il corpo viene rotto.
  4. Il Principio del Fuoco Assoluto e i mantra purificano il corpo sottile da tutte le frequenze Raja-Tama e forniscono una guaina protettiva attorno ad esso.
  5. Di conseguenza, il sottile corpo ora pulito dalle frequenze Raja-Tama diventa più leggero e più sāttvik. Questo aggiunge slancio nel suo cammino avanti fuori dal piano Terra.

Cremazione vs sepoltura – Una prospettiva spirituale

Una rapida analisi della cremazione mostra che soddisfa tutti i criteri per l’efficacia di un rito funebre.

  • Ridurre al minimo l’attacco da fantasmi
  • Aiutare il corpo sottile a sciogliere il legame con il corpo fisico
  • Per dare slancio e protezione al corpo sottile nell’aldilà

Se un corpo viene bruciato in modo incompleto, si trova ancora a rischio di attacchi da parte di stregoni sottili (māntriks).

Leggete anche: “Qual è la prospettiva spirituale dello spargere le ceneri da cremazione di un’urna?

4. Sepoltura vs cremazione

I fabbricanti di bare fabbricano generalmente le coperture con saldature e guarnizioni di gomma. Queste bare  sono conosciute come bare “sigillate”. Le bare vengono realizzate in modo da evitare l’infiltrazione di acqua, suolo e aria. Tuttavia trattengono anche tutti i gas escretori all’interno della bara. La pressione sottile nella bara si alza quando le frequenze da distress emanate dal cadavere si materializzano all’interno della bara e si trasformano in una guaina nera intorno al corpo. Questo processo di materializzazione genera angoscia, frequenze di attrito e calde. Queste frequenze generano un sottile suono distruttivo che attrae fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.).

I fantasmi entrano nella bara e acquisiscono il controllo sulle cinque energie vitali, le energie sub-vitali e cominciano a caricare il cadavere con una copertura di energia nera. Poiché il corpo è sepolto in modo adiacente al suolo, attrae energie da distress dalla regione dell’Inferno (Pātal) che formano una cupola di accordi di frequenza nera sul cadavere. I fantasmi usano il controllo che hanno sopra il corpo grossolano, le cinque energie vitali e le energie sub-vitali per accedere al corpo sottile. Nel tempo, con l’inondazione di energia nera da fantasmi, aumenta anche la pesantezza del corpo sottile. Il corpo sottile viene tirato verso la bara e viene intrappolato dentro e cade sotto gli attacchi da fantasmi.

Poiché i corpi sottili dei sepolti sono intrappolati nella regione della Terra, la loro probabilità di diventare fantasmi è più alta rispetto a coloro  il corpo è stato cremato. Anche se la persona ha condotto una vita relativamente buona da viva proprio per l’atto stesso della sepoltura, la sua probabilità di diventare un fantasma contro la propria volontà aumenta notevolmente. Sotto l’influenza di altri fantasmi, è costretta a commettere atti per cui i suoi demeriti crescono e ciò li relega ulteriormente alle regioni inferiori dell’Universo.

Cremazione vs sepoltura – Una prospettiva spirituale
Cremazione vs sepoltura – Una prospettiva spirituale

Una analisi sottile del metodo di sepoltura dimostra che non soddisfa uno dei criteri per l’efficacia di un rito funebre.

  • Ridurre al minimo l’attacco da fantasmi
  • Aiutare il corpo sottile a sciogliere il legame con il corpo fisico
  • Per dare slancio e protezione al corpo sottile nell’aldilà

5. Il corpo morto viene consumato dagli avvoltoi

Cremazione vs sepoltura – Una prospettiva spirituale

La comunità Parsee (Zoroastrians) dispensa i propri morti ponendo i loro corpi in un luogo noto come la “Torre del Silenzio”. La torre è aperta al cielo perché non ha tetto. Il cadavere viene sottoposto ai raggi del sole per decomporsi e agli avvoltoi per mangiarlo.

Mentre il corpo sottile è ancora attaccato al suo corpo grossolano al momento della morte, subisce agonia quando il corpo viene straziato dagli avvoltoi e si decompone.

Affinché un corpo non venga usato come veicolo per attaccare il corpo sottile, deve essere completamente distrutto e nel più breve tempo possibile. Il fuoco è l’unico elemento che può farlo immediatamente. Le cinque energie vitali e le energie sub-vitali in genere richiedono pochi giorni per lasciare definitivamente il corpo. Durante questo periodo, esse possono essere usate dai fantasmi come mezzo per arrivare al corpo sottile dell’antenato defunto. I raggi di sole semplicemente, non hanno la capacità di distruggere il corpo in pochi giorni e nemmeno gli avvoltoi.

Tuttavia qualcosa di molto più dannoso si verifica a livello spirituale. In questo modo, non appena gli avvoltoi attaccano il cadavere, molti sottili stregoni e fantasmi vengono attratti dall’odore del sangue, delle ossa e della carne del cadavere. Usano il sangue e le ossa per fare riti negativi e per ottenere il controllo sul corpo sottile. Offrendo il cadavere agli avvoltoi, tutto il corpo entra sotto il controllo completo dei fantasmi e dei sottili stregoni in un tempo molto breve. Il corpo sottile diviene quindi, con più probabilità, schiavo di questi sottili stregoni e soffre immensamente nell’aldilà. In questo modo, anche questi sottili corpi non raggiungono slancio e possono facilmente entrare sotto il controllo dei fantasmi e quindi della regione dell’Inferno. Inoltre, molti fantasmi soddisfano i loro desideri e la fame di carne mangiando la carne e bevendo il sangue umano attraverso il mezzo degli avvoltoi.

I sottili stregoni materializzano il sottile odore generante distress emesso attraverso il sangue e la carne e, con l’aiuto della recitazione di mantra negativi, danno nuova forma sottile a quel corpo sottile. Poi gli conferiscono l’aspetto di un fantasma da genio della lampada e gli fanno eseguire molti atti negativi e ciò causa problemi severi ad altre persone.

Una sottile analisi del venir divorati dagli avvoltoi dimostra che non soddisfa uno dei criteri per l’efficacia di un rito funebre ed è più nocivo della sepoltura.

  • Ridurre al minimo l’attacco da fantasmi
  • Aiutare il corpo sottile a sciogliere il legame con il corpo fisico
  • Per dare slancio e protezione al corpo sottile nell’aldilà

6. La prospettiva ambientale della cremazione contro la sepoltura

Dal punto di vista ambientale, avvolgere un defunto in un telo o darlo in pasto agli avvoltoi, può sembrare più ecologico  rispetto al  seppellirlo in una bara, cremarlo o fare un rogo funebre. Tuttavia, qualsiasi sia la scelta del modo in cui vogliamo che i nostri riti funebri abbiano luogo, non possiamo prendere in considerazione puramente il punto di vista ambientale. Esistono anche altre considerazioni spirituali da fare, come l’attacco dei fantasmi. Escludendo il regno spirituale nel nostro processo decisionale su cui basare il rito funebre e mantenere intatto il corpo aumenta in modo drammatico le possibilità che il nostro defunto venga attaccato da fantasmi.

7. Sommario

Di tutti i tipi di riti funebri per disfare un corpo, la cremazione è il più benefico. Le persone che hanno vissuto una vita relativamente buona, per l’atto stesso della sepoltura, aumentano il rischio di diventare fantasmi nell’aldilà. A volte rimaniamo attaccati alla forma di rito funebre a cui la nostra cultura è abituata. Tuttavia, le ripercussioni spirituali della sepoltura e della cremazione devono essere pesate contro l’attaccamento psicologico di un certo rito funebre

Datta chant
Nota: Per scaricare il file audio, clicca con il tasto destro sull’immagine e fai clic su “salva collegamento come / salva come”

Datta photos