La vita prima della nascita: Il tempo prima del concepimento

Per capire questo articolo è necessario familiarizzare con i seguenti articoli:

Tavola dei contenuti

1. Introduzione alla vita prima della nascita

Questa vita è tutto quello che ho? Da dove veniamo prima di nascerei? Dove andiamo dopo che muoriamo?

Queste domande sono senza dubbio familiari a quasi tutti noi. Qualche tempo fa abbiamo pubblicato un articolo su “Cosa succede dopo la morte“. Attraverso la ricerca spirituale spieghiamo la nostra vita prima della nascita in questa serie di articoli in due parti. Le due parti sono:

  • Parte 1: il tempo prima del concepimento
  • Parte 2: il tempo in cui siamo nel grembo materno

La ragione per cui abbiamo pubblicato sia la vita prima della nascita che la vita dopo la morte, sta nel fatto che vogliamo mettere a fuoco che viviamo le nostre vite con conseguenze. La Legge del Karma pervade tutta la nostra vita. La vita che conduciamo nella nostra ri-nascita attuale decide la qualità della nostra vita dopo-vita e delle ri-nascite successive. Paradossalmente, mentre la maggior parte delle persone è interessata alla vita spirituale prima della nascita e alla vita dopo la morte, solo una manciata di essa si interessa di fare qualcosa nella loro vita spirituale sulla Terra. Solo questo è in modo per ottenere una migliore vita dopo la morte e nelle ri-nascite successive e alla fine di uscire dal ciclo della nascita e della morte.

2. Che cosa è la vita prima della nascita?

Dopo che moriamo sulla Terra, noi (cioè i nostri corrispondenti corpi sottili) andiamo in una delle varie regioni sottili dell’Universo a seconda del nostro livello spirituale e dei meriti e demeriti. Qui rimaniamo per vari periodi di tempo prima di avere la possibilità di ri-nascere sulla Terra. (Fare riferimento al punto 2.4 per quanto riguarda la domanda in quale regione sottile è più probabile che andiamo.)

2.1 Vita prima della nascita: Regioni del Paradiso e superiori

Nei tempi attuali, solo 2 su ogni 100 di noi saranno in grado di andare alle regioni positive più alte dell’Universo come il Paradiso (Swarga), Maharlok ecc. Nelle regioni più alte dell’Universo, l’esperienza predominante è la felicità e la Beatitudine.

Il resto di noi va alla regione del Nether (Bhuvarlok) o in una delle regioni dell’Inferno (Pātāl). Qui l’esperienza predominante è l’infelicità di una sofferenza estrema.

La vita prima della nascita: Il tempo prima del concepimento

2.2 La vita prima della nascita nella Regione del Nether

La sofferenza sperimentata nella regione del Nether è generalmente molto più di quella sperimentata sulla Terra (Bhulok) poiché non c’è molta libertà. Nella regione Nether, il 10% dei corpi sottili è guidato da corpi sottili da regioni superiori come il Paradiso e il Maharlok. Questi corpi sottili sono quelli dei cercatori che desiderano una crescita spirituale. Circa il 2% è controllato completamente dal destino. Circa l’88% dei corpi sottili sono attaccati da fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.) e controllati da essi. Questi corpi sottili sono pienamente consapevoli del fatto che sono controllati da fantasmi, ma possono fare ben poco per impedirlo perché non hanno alcuna forza spirituale propria.

2.3 La vita prima della nascita nelle regioni dell’Inferno

Per quanto riguarda la regione dell’Inferno, anche la peggiore parte della propria vita sulla Terra è migliore di quella che si vive nelle regioni dell’Inferno. Qui, i corpi sottili sono controllati al 100% da energie negative di livello superiore. Andando ai gradini inferiori dell’Inferno, la sofferenza e il dolore sono solo amplificati. Rimaniamo nella regione del Nether per circa 50-400 anni prima di essere idonei alla rinascita sulla Terra. Nel caso della regione dell’Inferno, possiamo languire per migliaia di anni prima di avere l’opportunità di rinascere.

2.4 Pratica spirituale nelle regioni sottili

Il seguente grafico mostra la probabilità con cui i corpi sottili della gente, ai tempi attuali, vada alle varie regioni dopo la morte. Abbiamo fornito due scenari:

  • Il primo scenario mostra dove la maggior parte delle persone va dopo la morte durante il periodo di pace.
  • Il secondo scenario mostra dove le persone vanno dopo la morte nel caso in cui il mondo attraversa un grande sconvolgimento come i conflitti più importanti quali le due guerre mondiali o la prossima terza guerra mondiale. A causa del più grande peccato sostenuto durante tempi di conflitto, il comportamento e le azioni diventano molto peggiori, la maggior parte delle persone va nelle regioni inferiori dell’Universo, cioè all’Inferno. D’altra parte, i cercatori che si sforzano di praticare la spiritualità anche in periodi difficili, possono progredire ad un ritmo più rapido rispetto alla stessa quantità di prassi spirituale intrapresa durante il periodo di pace. Di conseguenza c’è una percentuale più elevata di corpi sottili di persone che muoiono nello Scenario 2 che vanno nelle regioni positive più elevate dell’universo, che sono il Maharlok e oltre.
Regioni sottili dell’universo Scenario 1 – Periodo di pace Scenario 2 – Periodo di conflitto
Le regioni positive dell’Universo (cioè Maharlok e oltre) Meno del  0.1% 0.40%
Paradiso (Swarga) Meno del 1% 1.60%
Regione del Nether (Bhuvarlok) 85% 30%
1° regione dell‘Inferno 10% 30%
2° regione dell’Inferno 30%
3° regione dell’Inferno 4% 3%
4° regione dell’Inferno 2%
5° regione dell’Inferno 2%
6° regione dell’Inferno 1%
7° regione dell’Inferno 0%
100% 100%

L’unica cosa che può alleviare la sofferenza nelle regioni sottili inferiori dell’Universo è la pratica spirituale. Tuttavia la probabilità di fare pratica spirituale nelle regioni sottili inferiori dell’Universo (cioè le regioni Nether e Inferno) è quasi nulla. La sofferenza intensa aggravata dagli attacchi da fantasmi di alto livello rende l’ambiente impossibile per la pratica spirituale, mentre i corpi sottili passano in modalità di sopravvivenza per combattere la durezza dell’ambiente.

Nella sottile regione del Paradiso, la felicità sperimentata è tale che i corpi sottili si susseguono nella loro esperienza e praticano praticamente qualsiasi pratica spirituale. Quindi, mentre i corpi sottili possono teoricamente fare pratica spirituale nel Paradiso, la probabilità che effettivamente la facciano è minima a causa delle distrazioni delle varie esperienze piacevoli.

La pratica spirituale può essere fatta e in realtà avviene solo nelle regioni sottili più alte dal Maharlok al Satyalok. I corpi sottili in queste regioni non devono rinascere sul piano della Terra per risolvere i loro conti dare e prendere o fare pratica spirituale.

La vita sulla regione della Terra è di grande importanza poiché è l’unico piano in cui le persone delle regioni inferiori possono nascere per fare pratica spirituale, completare il loro conto dare e prendere e uscire dal ciclo della nascita e della morte.

2.5 Conosciamo le nostre vite prima della nascita attuale?

 Il corpo sottile medio si ricorda generalmente degli eventi solo della sua ultima ri-nascita sulla Terra. Non ricorda le ri-nascite precedenti eccetto esse siano molto particolari. Ciò vale fino a quando il corpo sottile non rinasce ancora sulla Terra. Volersi ricordare delle vite precedenti non è la questione più importante all’ordine del giorno nella regione del Nether o dell’Inferno. Evitare l’infelicità, sfidare i fantasmi e l’agonia dell’essere lontani dalle persone a cui siamo legati è in genere ciò che occupa i corpi più sottili nella regione del Nether

2.5.1 Perché non ricordiamo la nostra vita prima di questa vita?

Mentre ci impegniamo al mondo, dimentichiamo la nostra vita precedente nelle regioni sottili e sulla Terra. I nostri sensi fisici e il nostro sesto senso vengono fortemente offuscati e perdiamo la nostra capacità di percepire informazioni inerenti alle ri-nascite precedenti. È anche la compassione di Dio per noi che ha predisposto il dimenticare delle vite precedenti. Basta immaginare quanto sia difficile passare allo svolgimento degli affari quotidiani di questa vita ricordando gli eventi delle vite passate come le relazioni che avevamo con le persone prima di questa ri-nascita. Ad esempio, un padre e un figlio in questa vita potrebbero essere stati marito e moglie in una vita precedente. O una persona attualmente madre potrebbe essere stata responsabile della morte della sua figlia attuale, in una vita precedente.

3. Qual è lo scopo di una nascita sulla Terra?

Siamo nati sulla Terra per risolvere il nostro conto dare e prendere o Karma e fare pratica spirituale. Nella regione del Nether e nell’Inferno è quasi impossibile fare pratica spirituale in modo da risolvere il nostro conto da dare e da prendere.

Fare riferimento all’articolo sullo scopo della vita.

Dopo la morte di una persona, la possibilità di ri-nascere nuovamente sulla Terra non è nelle sue mani (o piuttosto del suo corpo sottile). La nascita sul piano Terra è rara. Per ogni entrata di un corpo sottile in un embrione, vi sono milioni di altri corpi sottili che competono per ottenere l’ingresso sulla Terra e poter sperimentare la vita terrena. Ma è solo quel corpo sottile che è destinato ad entrare in un embrione che nascerà sulla Terra.

4. Quali sono i fattori che decidono il tipo di vita con cui rinasciamo sulla Terra?

I due principali fattori che decidono la nostra nascita sulla Terra sono:

  1. Le condizioni in Terra che favoriscono la soluzione del nostro conto dare e prendere?
  2. Quale regione occupiamo prima della nostra ri-nascita sulla Terra?

4.1 Il conto dare e prendere e la natura della vita in cui siamo nati

 Il nostro conto dare e prendere è il fattore più importante che decide

  • il periodo in cui siamo nati sulla Terra e
  • la famiglia in cui nasciamo, ecc.

Il nostro conto dare e prendere tiene conto del tempo della nostra concezione fino all’anno, al mese, all’ora, al minuto e al secondo. Ciò significa che nasciamo sulla Terra durante quel periodo in cui è più favorevole per noi risolvere una quantità massima del nostro conto accumulato dare e prendere. Quindi nasciamo contemporaneamente quando le persone con le quali abbiamo grandi conti dare e prendere sono in giro e anche le circostanze esterne sulla Terra sono favorevoli. Diamo un’occhiata al seguente caso studio:

Il signor A ha ingannato il signor B privandolo di tutta la sua fortuna. Così il signor A ha creato un conto negativo con il signor B. Se muore senza rimborsare questo debito allora dovrà rinascere e rimborsarlo e quindi completare tale conto. Ora per completare questo, dovrà rinascere immediatamente quando il signor B è ancora in attesa o attendere fino a quando il signor B rinascerà. Anche se il signor A ha vissuto ulteriormente una vita di azioni fraudolente, ecc. dovrà affrontare una vita di grande infelicità in una o più delle sue rinascite per espiare queste azioni. Naturalmente dovrà nascere durante un periodo di conflitto generale. Quindi non può nascere in periodi relativamente buoni.

Un punto importante sul conto dare e prendere è che non è vincolato in termini di quanto denaro deve essere restituito ecc., ma in termini di unità di infelicità o di felicità. Nell’esempio precedente se il signor A, imbrogliando il signor B per una certa somma di denaro, è stato responsabile di 1000 unità di infelicità per il signor B allora il signor A potrebbe rinascere come madre e il signor B come suo figlio. Il bambino (signor B nella nascita precedente) nasce come bimbo molto amorevole e obbediente e gode di grande amore da parte della madre. Poi muore in un incidente mortale o a causa di una breve malattia all’età di circa 10 anni. In quel momento la madre è abbastanza attaccata al bambino e la sua morte precoce provoca così 1000 unità di infelicità alla sua adesso madre, ma prima signor A.

La religione in cui nasciamo ha una priorità minore rispetto al conto dare e prendere che abbiamo con i genitori con cui siamo nati.

4.1.1 Che cosa decide quale parte del conto accumulato determinerà il proprio destino sulla Terra?

Anche qui si applica la stessa regola: verrà selezionata quella parte del conto accumulato dare e prendere che potrà essere maggiormente risolta nella ri-nascita.

4.1.2 Possono i genitori attirare un corpo sottile più avanzato e sattvik prima del concepimento attraverso la pratica spirituale come il cantilenamento?

Sì, è possibile attirare un corpo sottile più avanzato e più sāttvik nel ventre attraverso la pratica spirituale. Questo è possibile solo quando i genitori fanno una considerevole quantità di pratica spirituale (cioè un minimo di 4-5 ore al giorno secondo i sei principi fondamentali della pratica spirituale, incluso il sacrificio del corpo, della mente e della ricchezza per servire Dio).

Se nel caso di pratica spirituale da parte dei genitori, il primo corpo sottile in attesa (secondo la forza del conto dare e prendere con il genitore) che giunge nel grembo materno non è quello sattvik, allora sarà sostituito dal successivo corpo sottile sattvik in linea. Alcune delle caratteristiche dei bambini sattvik sono che sono ben educati, intelligenti e ben regolati. Ci sono anche minori probabilità che i bambini sviluppino malattie fisiche e mentali. La ragione di questo è che le persone hanno bambini malati a causa del destino negativo. Il destino viene superato attraverso la pratica spirituale. Se i genitori stanno facendo una grande quantità di prassi spirituale secondo i sei principi fondamentali della pratica spirituale, i loro destini negativi vengono ridotti.

Se deve nascere un Santo (cioè una persona al di sopra del livello spirituale del 70%) allora il livello spirituale della madre deve essere almeno del 50-60% per poter sopportare la positività del bambino. Il livello spirituale della madre detiene il 70% di importanza rispetto al livello spirituale del padre.

4.1.3 I nostri meriti e peccati prima della nostra vita attuale determinano se nasciamo in una famiglia ricca, una famiglia evoluta spiritualmente, ecc. 

Se un corpo sottile ha più meriti, ri-nascerà in genere secondo buone condizioni e in famiglie benestanti. Se il corpo sottile ha un livello spirituale superiore alla media, sarà dato ai genitori che sono di un livello spirituale superiore che saranno in grado di alimentare la sua crescita spirituale. Tuttavia i Santi che nascono non sottostanno ai meriti e demeriti e possono anche nascere in famiglie molto povere. Ciò dipenderà dalla loro missione sulla Terra.

4.2 Rinascita sulla Terra rispetto alla regione in cui viviamo prima della nascita

 La probabilità di rinascere sulla Terra è molto più bassa quando un corpo sottile si trova nelle

  • regioni superiori dell’Universo come il Maharlok e sopra o
  • regioni inferiori come la regione dell’Inferno 

4.2.1 Rinascita da regioni superiori al Maharlok

Il livello spirituale Samashti si riferisce a quello raggiunto attraverso la pratica spirituale per la società (samashti sādhanā), mentre la pratica spirituale vyashti si riferisce al livello spirituale raggiunto attraverso la pratica spirituale individuale (vyashti sādhanā). Nei tempi attuali, il progresso spirituale mediante il servizio alla società ricopre il 70% di importanza, mentre la pratica spirituale individuale ha un\'importanza del 30%.

Come accennato in precedenza, quando un corpo sottile raggiunge le regioni sottili del Maharlok e sopra, esso è al di là del livello spirituale del 60% (samashṭi) o del 70% (vyashṭi). A questo livello spirituale raggiunge il Mukti o la liberazione dal ciclo della nascita e della morte. Qualunque sia il destino restante che esso possa avere, potrà essere risolto dalla sottile regione stessa attraverso la pratica spirituale.

Le persone al di là del livello spirituale del 60% (samashti) o del 70% (vyashti) possono tuttavia ri-nascere per propria volontà. Nel Maharlok e Janalok poiché l’io o il sottile ego è ancora attivo, anche se minimo, i sottili corpi decidono quando vogliono rinascere per il tempo che favorisce la loro missione. A causa del loro alto livello spirituale, rinascono solo per mezzo del loro desiderio e rinasceranno da genitori di un livello spirituale superiore. Anche i corpi sottili spiritualmente evoluti dal Tapolok decidono quando e dove saranno rinati. Infatti, molti corpi sottili così evoluti sono già nati nel mondo per sostenere i prossimi 1000 anni di rinnovamento spirituale. Fare riferimento all’articolo sulle predizioni della 3 °Guerra Mondiale e sull’Armageddon.

4.2.2 Rinascita dalle regioni del Paradiso

Se una persona è nella regione del Paradiso, potrà impiegare circa mille anni per essere rinata nuovamente sulla Terra.

4.2.3 Rinascita dalle regioni dell’Inferno

Nelle regioni inferiori dell’Universo come la regione dell’Inferno, il periodo di sofferenza viene notevolmente aumentato. Insieme a questo, i fantasmi di livello superiore influenzano direttamente l’esistenza del corpo sottile, facendoli fare atti negativi. Di conseguenza, il corpo sottile entra in un vortice negativo di dare-e-prendere che lo tiene nelle regioni inferiori dell’Inferno.

È solo quando un corpo sottile delle prime tre regioni dell’Inferno ha completato la propria quota di sofferenza che ottiene la rinascita sulla Terra. Anche allora la probabilità di un corpo sottile della prima regione dell’Inferno di rinascere sulla Terra è solo di 1 su 100.000. La probabilità di rinascere dalla seconda e terza regione dell’Inferno è ancora più trascurabile. La probabilità di nascere oltre la terza regione dell’Inferno è quasi inesistente.

Nelle circa 350.000 nascite che si verificano quotidianamente in tutto il mondo, solo tre corpi sottili proverranno dall’Inferno, il resto verrà principalmente dalla regione Nether e solo pochi dal Paradiso.

In alcuni casi rari, anche nell’era di oggi, un corpo sottile attraverserà la sua prima nascita. Poiché questi corpi sottili non hanno alcun conto precedente, tutti gli eventi della loro vita sono dovuti alle loro azioni volontarie. Inoltre, poiché non hanno alcuna impressione fissa di Raja-Tama nelle loro menti sub-consapevoli, possono utilizzare questa azione volontaria per fare pratica spirituale. Quindi si trovano nella posizione migliore per realizzare la realizzazione in Dio nella loro prima nascita stessa.

5. Qual è il divario temporale tra la morte e la rinascita sulla Terra?

Non esiste un intervallo di tempo fisso tra la morte e la rinascita sulla Terra. In media è 50-400 anni per corpi sottili della regione Nether. I corpi sottili nel Cielo possono aspettare migliaia di anni prima di ottenere la rinascita sulla Terra.

È in casi molto rari che una persona muore e ottiene l’ingresso immediato in un grembo materno. Generalmente se questo accade, sarà subito dopo il primo trimestre. Quindi si rinascerà entro 6 mesi. La probabilità di questo avvenimento è del 0.001% su tutte le nascite.

In casi ancora più rari il corpo sottile di una persona appena morta può estrarre un altro corpo sottile in un feto di 9 mesi e rinascere nuovamente immediatamente. In questo caso, il corpo sottile che abbandona il feto deve avere un livello spirituale più elevato e un più intenso conto dare e prendere con la famiglia in cui nasce.

6. Quando viene decisa la ri-nascita di una persona?

La ri-nascita successiva viene decisa all’epoca della morte nella vita precedente stessa nel caso della maggior parte delle persone. Questo perché i corpi più sottili non fanno alcuna pratica spirituale nell’aldilà dopo la loro morte fisica. Poiché la pratica spirituale è l’unico modo per annullare il conto dare e prendere, per la maggior parte dei corpi sottili, il conto rimane invariato a causa della mancanza di pratica spirituale nell’aldilà.

Solo nel caso di corpi sottili evoluti provenienti dalle regioni come il Maharlok e il Janalok, si decide all’atto della loro nascita. Questo perché essi rinascono secondo il loro desiderio, cioè non vengono influenzati dal destino. Tuttavia i corpi sottili nelle regioni sottili più basse come la regione del Nether, del Paradiso e dell’Inferno sono al 100% vincolati dal destino.

7. Quante rinascite dobbiamo subire?

Numero di nascite sulla Terra per ogni mille anni di una persona al livello spirituale del 20%

Tipo di rinascite Numero di rinascite
Batteri, virus 30
Рiante 5-10
Animali 0-2
Umani (morte precoce) 2
Umani (vita piena) 5

Nota :

  1. Numero di anni trascorsi sulla Terra 500
  2. Numero di anni trascorsi nel Nether (Bhuvarlok) : 500

È molto difficile dare una risposta che comprenda tutte le persone. La cosa è che avremmo vissuto più di mille nascite come esseri umani e potrebbe anche essere la prima volta che siamo nati in questa nostra vita corrente. Tuttavia in media la persona al livello spirituale del 20% nel mondo di oggi, è nata più volte negli ultimi 1000 anni. La tabella adiacente dà una comprensione dei vari tipi di nascite che un umano a livello spirituale del 20% potrebbe subire in un periodo di mille anni.

Si prega di notare che questo è tipico di una persona proveniente dalla regione Nether. Può essere rinata in varie forme per soffrire prima di tornare come umano.

8. Una persona conosce il suo destino o come chi sta per rinascere?

Una persona non sa della famiglia in cui sta per rinascere fino al momento stesso del concepimento. Anche dopo che c’è una probabilità di perdere il proprio posto nel ventre a causa di un altro corpo sottile. Al momento del concepimento si ha una comprensione del conto dare-e-prendere con la famiglia in cui si sta per nascere. Ciò significa che si è in grado di capire se il conto è positivo o negativo. Si può anche capire la natura della ragione del conto. Non si viene tuttavia privati della vita a cui si è destinati.

9.Prima di nascere c’è qualche guida da un corpo sottile evoluto su quello che ci si aspetta da noi?

No, non vi è alcuna guida.

10. Cosa decide il sesso del bambino?

Nella prima nascita il sesso del neonato è deciso da Dio. Dal punto di vista di Dio, essere nato come maschio o femmina è un punto neutrale dalla prospettiva di realizzare l’obiettivo fondamentale della vita, cioè raggiungere la realizzazione di Dio.

Dopo la prima rinascita, quelli che sono nati come maschi continuano a nascere come maschi, se questa è l’impressione predominante nella mente sub-cosciente della persona. Questo accade secondo la regola che “quello che non sappiamo non ci interessa”. Tuttavia, se ad una persona accade di avere una costituzione lesbica o gay, la persona può nascere nella nascita successiva nel sesso verso cui ha una preferenza più forte.

Da qualsiasi altro punto di vista e in base al conto dare e prendere, l’essere maschio o femmina non ha valore in quanto le altre caratteristiche di personalità restano uguali come la rabbia ecc. Anche ottenere una rinascita maschile non è necessariamente un plus dal punto di vista della realizzazione in Dio.

Infatti, secondo la scienza spirituale, l’uomo e la donna non sono superiori o inferiori, piuttosto essi sono un’unica unità: il canale di Sole (Sūryanāḍi) e il canale della Luna (Chandranāḍī) del sistema universale di energia spirituale (Kunḍalinī).

Tuttavia, in casi eccezionali come ad esempio quando una donna ha sperimentato un’immensa violenza da parte del marito e vuole rimborsarlo nella medesima moneta divenendo marito in un’altra rinascita con il marito attuale che rinascerà come moglie, un’inversione dei sessi può accadere.

Ma ancora, non è veramente necessario nascere come marito e moglie in rotazione di ruolo per subire il suddetto destino negativo. Il marito attuale può subire le necessarie unità di infelicità in altri modi.

11. Cosa decide se rinasciamo come animali o umani?

C’è la possibilità che un animale venga nato come essere umano se un essere umano regredisce a quella forma animale come punizione per i suoi misfatti. Dopo che l’animale, inizialmente un essere umano, ha finito la sua quota di sofferenza come animale, può essere rinato in forma umana. Anche i riti per gli antenati defunti effettuati dai loro discendenti aiutano.

È estremamente difficile per un animale (che è nato inizialmente come un animale) evolvere ad un essere umano poiché è molto difficile per un animale fare pratica spirituale. Tuttavia, un animale che ha raggiunto il satsang di un Santo, ha consumato sacramento Sacro (Prasad), ascoltato canzoni Sante o il cantilenamento del Nome di Dio regolarmente può sviluppare il desiderio di realizzazione in Dio ed evolvere spiritualmente alla forma umana. Anche se un animale vive con un Santo, e il Santo prende la decisione che l’animale progredisca spiritualmente in una forma umana, allora un animale potrebbe rinascere in forma umana.

12. Possono gli antenati defunti di una famiglia interferire con un corpo sottile che nasce dalla famiglia?

Gli antenati dislocati di più alto livello spirituale o antenati con l’aiuto di fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.) dotati di un potere spirituale superiore come dei sottili stregoni (māntriks) ecc., possono interferire con un corpo sottile che nasce dalla famiglia impedendo una rinascita o ad un corpo sottile di un determinato sesso, ad es. maschio di nascere in famiglia. In questi casi, invece, il corpo sottile in coda o con un conto dare e prendere più elevato prende il posto rinascendo. Questa azione di interferenza da parte degli antenati defunti è un’azione di ricerca dell’attenzione o un atto di vendetta ecc.

Fare riferimento all’articolo sul perché i miei antenati defunti vogliono disturbarmi?

13. Sommario

Cosa significa per noi questo articolo?

  • Le cose che la maggior parte delle persone inseguono durante la loro vita, come il lavoro, lo status, la ricchezza e la famiglia, non hanno alcuna importanza nella vita presente rispetto allo scopo spirituale della vita e nessuno per la vita successiva. L’unica moneta nell’aldilà è il nostro livello spirituale.
  • La nascita umana sul piano Terra è molto preziosa da una prospettiva spirituale. È l’unico piano in cui possiamo fare pratica spirituale per superare il nostro destino e portarci finalmente fuori dal ciclo della nascita e della morte.
  • Nell’era corrente dobbiamo aspettare molti secoli prima di nascere sulla Terra. Se questo avviene, lo facciamo dalla regione Nether; Se andiamo nella regione dell’Inferno, la probabilità di rinascere sulla Terra avviene solo dopo migliaia di anni.
  • Nell’attuale epoca in media solo il 30% di noi andrà nella regione Nether. La maggior parte di noi andrà in una delle regioni dell’Inferno.
  • I tempi attuali, cioè tra gli anni 1999-2022, il mondo vedrà un cambiamento di mini era nel periodo principale della Strife (Kaliyug). Questa era è molto favorevole alla crescita spirituale in cui un anno di pratica spirituale è equivalente a circa 50 anni in qualsiasi altra epoca.
  • Attraverso la pratica spirituale, una volta raggiunto il livello spirituale del 60% (samashti) o del 70% (vyashti) in questa stessa nascita, non dobbiamo tornare al piano terra per risolvere il nostro destino.