La battaglia del bene contro il male

1. Dove viene combattuta la battaglia tra il bene e il male?

La battaglia tra il bene e il male si combatte principalmente nel mondo sottile tra le sottili forze del bene e del male. Questa battaglia, anche se avviene su una scala molto più grande di qualsiasi altra battaglia sulla Terra (Bhūlok), può essere percepita solo da una persona che possiede un avanzato sesto senso.

Non appena le forze sottili del bene iniziano a vincere la battaglia sottile, essa viene seguita da una battaglia nel regno fisico cioè, sulla Terra. Questa battaglia nel regno fisico colpisce il mondo intero, ma è necessario rimuovere tutti i malvagi dalla faccia della Terra. In un primo momento il campo di battaglia si manifesta sulla Terra nella mente delle persone e pare proprio che stiamo vivendo in un mondo impazzito. Vale a dire più o meno come stanno le cose nel nostro mondo in questi ultimi tempi. Ciò è dovuto soprattutto ai fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc) che si impossessano o che colpiscono l’umanità. Inoltre, vi è una crescente intensità di calamità naturali (come inondazioni, tsunami, terremoti, epidemie e siccità). Successivamente, la battaglia sottile, si manifesta in misura maggiore e intensifica le turbolenze sulla Terra. Infine, culminerà nella terza guerra mondiale insieme a gravi calamità naturali. I disastri naturali sono il modo naturale di fare pulizia sul pianeta dagli elementi predominanti Tama, che quindi di fare strada ad un mondo migliore.

2. Quando fa la battaglia tra il bene e il male si intensificherà?

La battaglia tra il bene e il male si intensificherà quando la componente Sattva di base sottile scenderà ad un punto relativamente basso (o toccherà il fondo) e la componente  Tama di base sottile raggiungerà un picco relativamente elevato. La riduzione della componente Sattva è proporzionale alla percentuale di malfattori presenti sulla Terra. La misura in cui la componente Sattva si riduce varia nel tempo e cambia con ogni epoca. Ad esempio, il periodo peggiore del Satyayug (la prima era dell’universo) sarebbe molto più sattvica rispetto al periodo di massima sāttviktā in tutta l’era Kaliyug (che è l’attuale epoca dell’universo).

Si prega di notare: I dati relativi alle prime tre ere fanno riferimento alle ere principali e non ai mini-cicli all’interno di esse.

In futuro, nei prossimi mini-cicli, il fondo o il punto più basso verrà toccato dopo che i malfattori avranno raggiunto il 35%, 40% e così via. Quando raggiungeranno il 100%, l’universo cesserà di esistere perché tutta la popolazione dovrà essere annientata da Dio.

3. Chi partecipa alla battaglia tra il bene e il male?

  • La maggior parte dei cercatori di Dio non sono consapevoli di questa sottile battaglia in quanto non possiedono la capacità di usare il sesto senso per capire e nessuno li ha informati su di essa. In seguito a ciò, essi non possono né prepararsi ad affrontare l’attacco da parte delle forze demoniache, né possono partecipare alla battaglia. La maggior parte dei Santi sulla Terra che sono coinvolti esclusivamente nella propria pratica spirituale individuale sono anche a conoscenza di questa battaglia. In base al loro livello spirituale, Dio agisce attraverso essi. Ma a parte questa funzione, c’è poco che possano fare per contribuire alle forze del bene nella battaglia del bene e del male.
  • Tali persone e corpi sottili schierati dalla parte del bene e che si trovano ad un livello di sviluppo spirituale tra il 30-50%, hanno una comprensione del problema solo a livello psicologico. Mentre mancano di forza spirituale per poter contribuire a livello spirituale. Tali persone che stanno combattendo fisicamente sulla Terra, di solito periscono. Ma almeno accumulano meriti perché hanno combattuto dalla parte di Dio.
  • Quelli a livello spirituale del 50% e oltre, e che hanno provato emozione spirituale (bhāv) e posseggono un atteggiamento guerriero, sono veramente in grado di partecipare alla battaglia a livello spirituale. Per potere partecipare a questa battaglia a livello spirituale occorre avere un ego molto basso, un avanzato sesto senso e una forte comprensione della spiritualità che va oltre la religione settaria o organizzata. Essi  agiscono sotto la guida dei Santi di alto livello che sono in grado di accedere alla Mente e all’Intelletto Universale e di comprendere la volontà di Dio. Così come le azioni fatte dai cercatori avvengono secondo la volontà di Dio, così essi sono in grado di accedere all’energia divina e di non creare alcun conto dare e prendere con le loro azioni. La devozione di una persona a Dio fa correre Dio in suo aiuto. È a causa dell’intervento di Dio in aiuto del vero devoto, che le persone associate al devoto e alla sua missione ne traggono beneficio. Questo può essere compreso mediante la seguente analogia. Quando un devoto di Dio, intrappolato in un edificio nel bel mezzo di un terremoto, grida a Dio per chiedergli aiuto, Dio manderà della gente per salvarlo. In tal modo, molti altri nella costruzione verranno salvati.
  • Esistono pochissimi Santi attivamente coinvolti nel guidare i cercatori nello svolgere pratica spirituale per il bene della società e che li guidano attraverso questi tempi avversi. Lo fanno, a causa del loro desiderio di portare Rettitudine (Dharma) sulla Terra. A causa di ciò, i Santi sono un tutt’uno con Dio, la cui caratteristica fondamentale è la giustizia. La pratica spirituale per il bene della società comprende aiutare l’umanità a comprendere e a praticare spiritualità secondo i sei principi de base della pratica spirituale  e vivere una vita retta. Di conseguenza Dio esercita in misura molto maggiore attraverso di essi. Questi Santi sono attivamente coinvolti nella battaglia sottile e  guidano i cercatori per combattere il male a livello spirituale.
  • Tutte le persone e i corpi sottili sotto il livello spirituale del 30% con un elevato ego e che mostrano comportamenti anti-sociali, sono considerati dalla parte delle forze del male. Questi tipi di persone indulgono in attività criminali o terroristiche, corruzione, perpetrano reati sessuali e denigrano le Divinità o i simboli di culto e di riverenza. I fondamentalisti religiosi pensano di combattere dalla parte di Dio e indulgono nel   terrorismo (religioso), ma anche loro sono sotto le forze del male. Come parte di questa sottile-battaglia, i fantasmi di livello superiore (demoni, diavoli, energie negative, ecc) come i sottili-stregoni (māntriks) corpi sottili di antenati spiritualmente deboli ‘fanno uso del loro conto dare e prendere con i loro discendenti ‘buoni’ per infastidirli.

Fare riferimento all’articolo– Perché i miei cari defunti e gli altri miei antenati vogliono provocarmi dolore?

4. L’attuale battaglia sottile

La presente era in cui viviamo è l’era del Kaliyug, parte del Kaliyug, parte del Kaliyug, parte del Kaliyug, parte del Kaliyug, parte del principale Kaliyug. Stiamo quindi vivendo nella parte più oscura di questo mini-ciclo dell’era principale Kaliyug dove il materialismo, la mancanza di spiritualità e l’egoismo dell’uomo ha raggiunto il suo picco. Tutti questi sono indicativi di un aumento della componente Tama nelle persone.

Nel 2006 l’equilibrio tra le forze del bene e del male stava in un rapporto di 70:30. Attualmente i malvagi della società hanno raggiunto il 30%. Per questa parte del periodo, questo significa che la componente Sattva ha raggiunto il punto più basso. Si tratta di  qualcosa di simile ad una quota di mercato in cui quando l’indice giunge al di sotto di una determinata barriera psicologica, si può dire che la quota di mercato ha raggiunto il fondo.

Ci si può chiedere, “Se il rapporto attualmente è del 70-30 a favore del bene allora come  può esservi un problema?” Dopo tutto, questa affermazione contraddice l’ultimo paragrafo al punto uno che afferma che la maggior parte delle persone al mondo sono cattive. La risposta è che la maggior parte delle forze buone si trovano nelle regioni superiori dell’universo. In questi alti piani dell’esistenza essi si trovano ad essere un così tutt’uno con Dio, che mantengono la posizione di osservatore degli eventi che si svolgono e mantengono l’atteggiamento secondo il quale tutto accade secondo la volontà di Dio. Le forze del male approfittano di questo attributo delle forze buone per colpire e stabilire la supremazia sulla Terra.

Oggigiorno, l’umanità  si trova alla soglia del cambiamento storico dalla mini era del Kaliyug alla mini era del Satyayug all’interno dell’era principale di Kaliyug. Questo cambiamento di era comporterà anche una pulizia del pianeta dalle persone e dagli elementi predominati dal Tama.

Sconosciuta alla maggior parte dell’umanità, negli anni 1999 – 2012, ha avuto luogo nelle regioni sottili un’importante battaglia sottile tra il bene e il male. Negli ultimi dieci anni, questa battaglia sottile si è manifestata un po’ sul piano fisico della Terra. Abbiamo visto un aumento di intensità dei disastri naturali, guerre, disordini sociali e attività anti-sociali. La ragione principale di ciò risiede nell’aumento della componente sottile Tama che è associata al male, ai fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc), insieme ad una società che manca di pratica spirituale e di uno stile di vita all’insegna della Rettitudine.

5. Dettagli della presente battaglia sottile tra il bene e il male

A partire dal 1999, la battaglia tra il bene e il male si è intensificata nelle regioni sottili. Le divinità e i Santi hanno iniziato a combattere questa battaglia contro le potenti forze del male, come stregoni sottili nel mondo sottile. Questo combattimento delle forze del bene avviene totalmente nel sottile e si svolge presso il ‘livello di potere esistente’. Il livello di potenza esistente può essere compreso mediante l’analogia del Sole. Ogni giorno, quando il sole sorge, i fiori sbocciano. Il Sole non chiede ai fiori di sbocciare. Accade automaticamente grazie alla presenza del Sole. Allo stesso modo mediante la loro stessa esistenza gli onniscienti, onnipresenti e onnipotenti Santi e Divinità, attraverso la loro coscienza divina (Chaitanya) che viene trasmessa continuamente, combattono la battaglia.

Consultare l’articolo su – Gerarchia del potere nell’universo.

I cercatori di Dio facendo pratica spirituale per il bene della società partecipano a questa battaglia con la loro poca forza. Quando si diffondono la consapevolezza della spiritualità all’interno della società (come parte della loro pratica spirituale) vengono attaccati da energie negative dalla dimensione spirituale. I cercatori di Dio sono in grado di resistere a questi attacchi con l’uso dei metodi di guarigione spirituale, nonché attraverso il potere spirituale acquisito attraverso la pratica e le benedizioni spirituali e, soprattutto, la grazia di Dio. Le forze del male nel mondo sottile sono anch’esse in possesso di energia e la trasmettono agli elementi anti-sociali sul piano della Terra, come mostrato nel grafico qui sotto. Il risultato è che, quando accendiamo le notizie in televisione, vediamo un mondo che è sempre più caotico con mancanza di moralità, di comportamenti folli, di terrorismo dilagante, di schermaglie e di guerre.

Poiché la maggior parte della gente non capisce la causa spirituale o ciò che risiede  dietro ai caotici tempi attuali, cerca di porre rimedio alla situazione attraverso dei mezzi fisici, come una guerra contro il terrorismo o psicologicamente tenendo convegni, riunioni ecc. Tuttavia questa non è la soluzione, poiché tutti gli elementi anti-sociali vengono alimentati da (vale a dire, sono marionette di), le forze del male sottili. Di conseguenza non è possibile sradicarli o superarli con mezzi fisici o psicologici. Anche se il peggiore degli elementi anti-sociali sulla Terra dovesse essere eliminato, le energie negative di livello superiore sarebbero semplicemente ancora in possesso di un altro elemento anti-sociale, dando loro il potere spirituale. Questo potere spirituale è molto più potente di qualsiasi potenza fisica.

È possibile correggere lo stato in cui riversa il mondo solo se il male nel mondo sottile viene valicato. Questo è il motivo per cui le Divinità e i Santi sono impegnati a combattere mediante la loro forza spirituale, tra gli anni 1999-2023, una  battaglia sottile, contro gli stregoni sottili superiori delle regioni più profonde dell’Inferno (Patal).

La battaglia sottile raggiungerà il suo apice nel 2018 e comincerà lentamente a scemare negli anni successivi, non appena le sottili forze del bene arriveranno a sopraffare le sottili forze del male. Gli elementi anti-sociali che inizialmente attingevano la loro energia dai stregoni sottili nel mondo sottile, non avranno più accesso a tale energia spirituale. Di conseguenza, gli elementi anti-sociali sulla Terra e il resto del genere umano che veniva posseduto e affetto da essi si ridurrà. A causa di ciò verranno oltrepassati. Ciò verrà seguito da una guerra fisica che colpirà l’intero pianeta. La battaglia sul piano fisico è necessaria anche per sradicare tutte le persone malvagie e gli elementi anti-sociali dalla faccia della Terra. Nella grande battaglia fisica che ne seguirà nei prossimi anni insieme ad un aumento dei disastri naturali, la popolazione mondiale diminuirà notevolmente. La scala della battaglia fisica sarà diversa da qualsiasi cosa che qualcuno abbia mai visto prima e tutta l’umanità verrà colpita. Le persone con un basso livello spirituale vale a dire al di sotto del 30% avranno più probabilità di essere influenzate negativamente da questo cambiamento. Coloro che rappresentano il male verranno spazzati via mentre combattono dalla parte del male. Coloro che si terranno neutrali, cioè né dalla parte del male né dalla parte del , soffriranno nel fuoco incrociato

6. Il significato spirituale dei tempi attuali

In ogni momento dell’esistenza dell’universo, una particolare componente di base sottile è stata predominante. Ad esempio nel Satyayug, la componente Sattva era predominante e ora nel Kaliyug è la componente RajaTama che è predominante

Il periodo tra gli anni 1999 – 2023 rappresentano un periodo crepuscolare tra le due ere, in cui ci muoviamo da un’età più oscura (mini-Kaliyug) ad una spiritualmente migliore (mini-Satyayug) entro il periodo principale del Kaliyug. Durante questo periodo crepuscolare di 25 anni, una persona beneficerà immensamente di qualsiasi pratica spirituale intrapresa secondo i principi fondamentali della spiritualità. Questo avviene perché Dio grazia i cercatori con il progresso spirituale anche in tempi avversi.

Infatti, ogni anno di pratica spirituale in questi 25 anni di ‘crepuscolo’ è pari a 50 anni, durante il corso di un’era. Facendo riferimento alla durata media di vita di un adulto pari a circa 50 anni, la pratica spirituale intrapresa in questi 25 anni sarebbe equivalente a oltre 1250 anni. Un altro modo di vedere le cose è che otterremo il beneficio di 20 vite di pratica spirituale in una sola vita.

7. La strada da seguire dopo la battaglia tra il bene e il male

7.1 Per le forze demoniache

Al termine della battaglia del bene contro il male, quando le forze demoniache sottili saranno state definitivamente soggiogate, esse smetteranno di combattere e andranno via per intraprendere una rigorosa pratica spirituale e per ritrovare la forza spirituale in modo che possano ancora una volta cercare di puntare la loro pretesa di supremazia sull’universo. Anche a causa della sconfitta delle forze demoniache, seguirà un periodo di predominante Sattva sulla regione Terra e su tutte le regioni al di sopra della regione Nether (Bhuvarlok). Il mini-Satyayug conosciuto come il Regno Divino avrà inizio. Questo periodo viene inaugurato in tutte le regioni sottili al di sopra della Terra prima e poi arriverà sulla Terra.

7.2 Per l’umanità

Siamo nel bel mezzo di uno spartiacque nella storia del genere umano. Dopo la battaglia fisica, ci sarà un periodo di prove ed errori durante il quale il mondo si adatterà alla nuova situazione mondiale e ne raccoglierà i pezzi. Durante questo periodo, la possibilità dell’avvento del Regno Divino verrà generata dalla gente sopravvissuta. Dopo questo periodo di flusso, l’umanità sperimenterà quasi mille anni di pace. Nella nuova era, vi sarà un rinnovato risveglio spirituale e il  fiorire di discipline quali la scienza dell’Ayurveda, finora non accettata come scienza tradizionale dal mondo moderno.

È importante notare che questi mille anni saranno l’ultima era divina nell’universo. La componente Sattva generata in questa era sarà tutto ciò di cui disporrà  l’umanità fino alla fine dell’universo circa 432,000 anni dopo. Non ci sarà nessuna generazione fresca della componente Sattva di base sottile dopo questi mille anni, quando l’universo lentamente discenderà spiritualmente verso il Tama e quindi andrà incontro alla sua inevitabile dissoluzione.

Tra tutti i piani di esistenza nell’universo, la regione Terra è la più favorevole per fare pratica spirituale. Purtroppo in periodi di pace e di prosperità, l’uomo si perde nei piaceri mondani e dimentica la pratica spirituale. Come conseguenza di ciò, la sattvikta inizia a declinare. Di conseguenza, vi è un progressivo aumento di ingiustizie che diminuisce ulteriormente la sattvikta e aumenta la RajaTama. Questo declino della Sattva e l’aumento della Raja-Tama colpisce tutte le regioni. Anche se colpisce le regioni sottili solo in frazioni, il declino marginale della componente Sattva provoca grave disagio ai  corpi sottili buoni nelle regioni al di sopra della regione Nether che sono abituati a livelli elevati e uniformi di Sattva in ogni momento.

Informazioni più dettagliate sui tempi che dovranno venire vengono riportate nel nostro articolo su le Predizioni sulla terza guerra mondiale e Armageddon.

8. In sintesi

Per i cercatori di Dio che vogliono crescere spiritualmente, questi 25 anni rappresentano un’opportunità senza precedenti per la crescita spirituale. Ogni sforzo fatto per realizzare Dio in questi anni avrà un effetto moltiplicato. Se non sai come fare per la tua pratica spirituale, allora visita la nostra pagina  – Inizia il tuo cammino spirituale.

I malfattori e gli elementi anti-sociali sulla Terra diventano marionette nelle mani delle energie negative sottili. Questo è il motivo per cui occorre ridurre la forza delle energie negative; tutti i cercatori devono aumentare la pratica spirituale cantilenando e mostrando devozione a Dio. Assisterete alla diffusione della spiritualità e alla rapida crescita spirituale facendo sforzi per ridurre i difetti dell’ego e della personalità.

I cercatori che hanno uno sviluppo spirituale del 60%, possono cantilenare e pregare per la distruzione delle energie negative sotto la guida dei Santi.