Una prospettiva spirituale che porta il Capodanno

1. Introduzione all´effetto spirituale dei festeggiamento del Capodanno

Pensando alla notte di Capodanno la mente evoca le immagini di un gruppo di amici e familiari che si divertono, ballano e si fanno gli auguri, con le bottiglie di champagne aperte; l’alcool fluisce liberamente accanto a una serie dei migliori piatti gourmet adatti a un re pronto per essere servito e, naturalmente, fuochi d’artificio! Ed è anche l´ora di guardare indietro l’anno che è quasi finito, rammentando eventi e ricordi agrodolci. E come non parlare dei proverbiali “propositi di Capodanno”? Capodanno è anche il momento di questi buoni propositi – alcuni nuovi, la maggior parte sono sempre gli stessi – cose che vorremmo realizzare nel nuovo anno che sta per arrivare fra pochi minuti. E l’orologio scandisce le 12!

Ciò che è interessante notare è che sebbene la sera del 31 Dicembre sia considerata un momento di baldoria e di festeggiamenti in tutto il mondo, la selezione di questa data per il nuovo anno è essenzialmente arbitraria. In realtà nel 46 a.C., Giulio Cesare stabilì che il nuovo anno iniziasse il 1 ° Gennaio come viene celebrato oggi. Anche allora, la data delle celebrazioni del nuovo anno ha continuato a rimanere piuttosto incoerente fino a quando il calendario gregoriano non fu implementato nel 1582.

Per tutti gli obiettivi concreti, la notte di San Silvestro è un giorno della settimana come un altro, ma per ragioni non conosciute, siamo stati condizionati a pensare  che l’occasione debba essere festeggiata con grande sfarzo e fervore. Tuttavia i festeggiamenti possono essere di tipo diverso – andare all festa di Capodanno più popolare nella discoteca più alla moda e / o aprire i coriandoli, sparare fuochi d’artificio, organizzare una festa in casa o viaggiare verso una destinazione turistica di lusso,  il motivo di fondo è più o meno lo stesso: mangiare, bere, ballare e divertirsi come se non ci fosse un domani. Al contrario, alcuni scelgono un modo più religioso per approdare al nuovo anno, per esempio partecipando alla messa di mezzanotte in chiesa.

Il momento in cui si celebra il capodanno, cioè a mezzanotte, è tuttavia piuttosto stravagante e spiritualmente dannoso. È il momento in cui le attività delle energie negative sono al loro apice. Quindi, mentre le persone si affolano nei luoghi per festeggiare la vigilia di Capodanno, è anche probabile che vengano influenzate sfavorevolmente dalle energie negative.

Dopo che l’allegria si è conclusa, torniamo recalcitranti alla nostra routine del giorno dopo. Per molti dei partecipanti alla festa, riprendersi dai postumi della sbornia è la priorità. Tuttavia, esiste ancora qualcosa che ha un impatto che non possiamo percepire fisicamente e psicologicamente? Tante delle nostre scelte hanno un potenziale impatto su di noi al livello spirituale. SSRF e la Maharshi Adhyatma Vishwavidyalay (MAV) hanno deciso di condurre una ricerca spirituale sui festeggiamenti di Capodanno per dare luce a qualsiasi possibile effetto spirituale.

2. Riguardo la Maharshi Adhyatma Vishwavidyalay

Una prospettiva spirituale che porta il CapodannoIl Maharshi Adhyatma Vishwavidyalay (conosciuta anche come Università della Spiritualità Maharshi oppure MAV) si trova a Goa, India. La Maharshi Adhyatma Vishwavidyalay e la Fondazione per la Ricerca sulla Scienza Spirituale sono delle organizzazioni senza scopo di lucro gestite da volontari di tutto il mondo che si dedicano ad un comune obiettivo, che è fare del progresso spirituale e cercare la verità. Uno degli obiettivi principali di entrambe le organizzazioni è di valutare e esaminare come le nostre decisioni e la routine giornaliera ci affliggano a livello spirituale. A questo scopo, i rispettivi team di ricerca eseguono congiuntamente svariati esperimenti e ricerche spirituali su vari progetti al Centro Spirituale di Ricerca ed Ashram presso Goa, India. Al 2019, il team di ricerca spirituale dellUniversità della Spiritualità Maharshi ha accumulato 38 anni di esperienza nella ricerca spirituale.

3. Esperimento per studiare l’effetto dei festeggiamenti della notte di San Silvestro in un celebre bar e ristorante

3.1 Contesto e scopo

Il team di Ricerca Spirituale voleva studiare l’effetto nella dimensione sottile sulle persone che trascorrono fuori la notte di Capodanno. Pur essendoci tanti modi di festeggiare il Capodanno, il team di ricerca ha analizzato l’effetto di uno dei modi più comuni di festeggiare, cioè partecipare ad una festa in un locale.  Il concetto di Capodanno vorrebbe essere un momento di riflessione e rinnovamento e, da un punto di vista spirituale, segna l’inizio di un altro anno che ci è stato dato per realizzare il nostro vero scopo della vita e, quindi, è considerato un momento propizio dell’anno.

I classici festeggiamenti di Capodanno sono in linea con il concetto di buon auspicio dell’occasione? Queste celebrazioni aiutano in qualche modo la persona a realizzare lo scopo della vita, che è progredire spiritualmente ed espetare il proprio destino karmico? Quantomeno, i festeggiamenti non dovrebbero lasciarci in uno stato spiritualmente peggiore.

  • Con queste domande in mente, il team di ricerca ha condotto un esperimento. Il team voleva capire come la gente che partecipava ai festeggiamenti di capodanno venisse afflitta al livello spirituale.

Metodologia

12 cercatori del Centro Spirituale di Ricerca e Ashram hanno preso parte a questo esperimento. A loro è stato chiesto di partecipare ai festeggiamenti di Capodanno in un noto bar e ristorante a Goa, India per festeggiare il 2019. I bar e ristorante scelto ha una reputazione molto buona e attira persone di ceti benestanti della società. Ai cercatori è stato indicato di partecipare ed immergersi totalmente nei festeggiamenti come farebbe qualsiasi amante delle feste.

A. A proposito dei cercatori che vi hanno preso parte

  • Tutti i cercatori che hanno partecipato praticano regolarmente la Spiritualità e perciò hanno un livello spirituale maggiore alla media. Questo vuol dire che in caso di  distress nell’ambiente durante i festeggiamenti essi sono in grado di affrontarlo meglio rispetto ad una persona ordinaria.
  • Dei 12 cercatori, alcuni soffrivano di distress spirituale, altri no, cioè erano spiritualmente positivi. Riferirsi all’articolo su “Cos’è il distress spirituale?”. La ragione per cui sono stati scelte due categorie di cercatori è perché si voleva tener conto che una grande percentuale di popolazione mondiale soffre di distress spirituale ed era importante capire la differenza dell’effetto delle celebrazioni su entrambe le categorie.

B. A proposito dello strumento usato per l’esperimento

Il team di ricerca spirituale ha utilizzato il sesto senso avanzato ed  anche lo scanner energetico dell’aura, conosciuto come Termo Scanner Universale (UTS), per analizzare l’effetto dei festeggiamenti di San Silvestro in un noto bar e ristorante.

Una prospettiva spirituale che porta il CapodannoIl Termo Scanner Universale (UTS) (conosciuto anche come Scanner  Universale dell’Aura) è stato usato per prendere le letture sui cercatori che partecipavano all’esperimento. L’UTS è uno strumento sviluppato dal Dr. Mannem Murthy (un ex scienziato nucleare) ed è usato per misurare l`energia sottile (positiva e negativa) e l’aura che avvolge qualsiasi oggetto (vivente o non vivente). Le letture UTS danno informazioni sull´aura negativa, aura positiva e la misurazione dell’aura totale sui cercatori. Per favore riferirsi all’articolo Metodologia dell’UTS per sapere di più di come le letture UTS vengono prese e cosa significano (in preparazione).

C. Le letture e la sequenza degli eventi

Una prospettiva spirituale che porta il Capodanno

  • dalle 7 alle 8 del pomeriggio – sono state prese con l’UTS le letture di base dei soggetti partecipanti prima di andare fuori alla serata.

Ai cercatori è stato chiesto di non mangiare cibo o bere acqua dal Centro Spirituale di Ricerca e Ashram dopo essere stata presa la lettura di base. Questo perché tali elementi generano stimoli molto positivi. Per la stessa ragione,  è stato chiesto di non cantilenare il Nome di Dio oppure di fare qualsiasi attività associata alla pratica spirituale come il pensare a Dio, destare l’emozione spirituale, condividere esperienze spirituali, fare satsēvā, etc. È stato chiesto ai cercatori di indossare dei vestiti che normalmente si indossano ad una festa, e alle ragazze di truccarsi. Fondamentalmente, il team di ricerca stava cercando di riprodurre in maniera attendibile ciò che accade ad una persona orinaria durante la festa di Capodanno

  • 8.30 pm fino alle 10 di sera – Viaggio verso il locale e sosta per uno spuntino (cibo vegetariano). Durante il percorso, i soggetti hanno ascoltato canzoni popolari ed hanno anche cantato di conseguenza
  • 10 di sera – i partecipanti arrivano al locale
  • 10 di sera fino alle 4.30 di mattina – nel locale
    • I cercatori ballavano la musica del locale. La musica era un genere pop e rock. Nessuna musica trance oppure heavy metal è stata suonata nel locale.
    • Di tanto in tanto, i cercatori mangiavano degli stuzzichini vegetariani e bevevano l’acqua venduta dal locale.
    • I cercatori non hanno bevuto alcol, fumato sigarette oppure fatto uso di droga illegale.
    • I cercatori hanno continuato a ballare fino alle 4.15 del mattino.
  • 4.30 del mattino – partenza dal locale
  • 4.30 del mattino fino alle 5.20 del mattino – i cercatori hanno lasciato il locale alle 4.30 del mattino il 1 Gennaio 2019 e sono ritornati al Centro Spirituale di Ricerca e Ashram alle 5.20 del mattino.
  • 5.20 del mattino fino alle 6 del mattino – Subito dopo l’arrivo,  sono state prese immediatamente le letture UTS fuori dal Centro di Ricerca Spirituale e Ashram, così che l’alto livello di positività del Centro di Ricerca Spirituale non avesse un impatto sulle letture.

3.2 Letture UTS

Esistono 4 tipi di letture UTS

  • IR e UV: Le letture di energia negativa sono di 2 tipi e sono indicate da IR (infrarossi) e UV (ultravioletti). IR denota una forma minore di vibrazioni negative, mentre UV denota una forma più intensa di vibrazioni negative.
  • PA: Questo significa un’aura positiva.
  • MA: Questo denota l’aura totale specifica del soggetto misurato

Il team di ricerca ha utilizzato fino ad oggi questo strumento in modo estensivo, ovvero sono state effettuate qualcosa come 10.000 letture di soggetti/oggetti in un periodo di 5 anni, ed è stato osservato che l’UTS è abbastanza accurato e convalida le letture ottenute attraverso il sesto senso.

Tutte le letture UTS dei partecipanti sono diventate significatamene più negative dopo la festa del Capodanno.

La grafica sottostante, mostra come le letture IR dell`aura negativa sono aumentate per ogni partecipante all’esperimento. Per i cercatori con distress spirituale, la media dell’aumento dell’aura IR negativa è stato in metri del 343%. Per i cercatori considerati spiritualmente positivi, la media dell’aura IR negativa in metri è aumentata del 354%. I cercatori spiritualmente positivi dissero in seguito che nell’aspettativa dell’evento, le loro menti erano diventate estroverse, meno stabili e focalizzare all’imminente festeggiamento del Capodanno. Questo può giustificare l’aura negativa IR individuata in tutti i cercatori positivi all’inizio dell’esperimento quando è stata presa la lettura di base.

Una prospettiva spirituale che porta il Capodanno

Come affermato in precedenza, le letture dell’aura negativa di tipo UV indicano una forma più intensa di distress spirituale. Dal grafico sottostante, si può osservare che l’aumento medio delle letture dell’aura negativa UV per i cercatori con distress spirituale è del 291%. Per i cercatori positivi, tutti tranne uno hanno sviluppato una lettura UV, cosa molto insolita. Un rilevamento di letture UV può indicare possessione demoniaca o distress spirituale che, se non affrontato, potrebbe portare alla possessione demoniaca.

Una prospettiva spirituale che porta il Capodanno

Nota : ad oggi, questi sono i livelli più alti di aura IR e UV negativa mai rilevati dall’UTS presso il Centro di Ricerca Spirituale Ashram. Ciò indica la gravità dell’impatto spirituale che l’esperimento ha avuto sui cercatori partecipanti, e quindi indica la gravità dell’effetto dei festeggiamenti del nuovo anno sulla coscienza dei partecipanti.

È importante notare che tali drastici aumenti di negatività sono stati osservati nonostante il fatto che i cercatori non abbiano bevuto alcolici o non abbiano fatto alcun abuso di sostanze, come normalmente accade in tali eventi. Se si fossero lasciati coinvolgere in queste attività per l’esperimento, le ripercussioni sarebbero potute essere molto peggiori.

Nota dell’editore : Il frequentatore medio di una festa di Capodanno si concede consumo di alcolici, mangiare carne, fumare e possibilmente consumare droghe ricreative. Dalle letture indicate precedentememte, questo mostra che tali persone corrono un rischio ancora maggiore di essere influenzate negativamente a livello spirituale.

 

3.3 Risultati ottenuti attraverso il sesto senso

Mentre strumenti come l’UTS sono ottimi dispositivi di ricerca spirituale, una vera misura e analisi delle vibrazioni sottili può essere condotta solo attraverso il sesto senso, che deve essere di livello molto avanzato. Ci sono cercatori nel gruppo di ricerca spirituale che possono effettivamente percepire le vibrazioni emesse da persone ed oggetti. Disegnandole, le immagini ottenute sono come dei raggi X spirituali e forniscono chiarezza sulla vera natura di eventi come le celebrazioni di Capodanno

Sua Santità (la signora) Yoya Vallee, una santa che disegna immagini basate sulla conoscenza sottile, ha visto che durante tali festività veniva generato un livello intenso di vibrazioni sottili di distress. Le persone erano ricoperte da vibrazioni di distress e si generava anche un’energia illusoria (Mayavi-shakti). L’energia illusoria generata rendeva le persone attraenti, ma era illusoria. Le energie negative erano presenti e attive, influenzando in massa sia le persone che l’ambiente. Alla fine dei conti, la festa di mezzanotte del capodanno ha avuto un effetto altamente dannoso sulle persone presenti

 

Una prospettiva spirituale che porta il Capodanno

4.  Feedback del sondaggio da parte dei cercatori

Ai cercatori partecipanti l’esperimento è stato domandato in un sondaggio, come si sono sentiti prima di andare, durante i festeggiamenti e il giorno dopo. Grazie al background di pratica spirituale regolare, la capacità di sesto senso risulta attiva e sono quindi in grado di percepire le vibrazioni sottili presenti in questi eventi. Quello che segue è un riassunto delle loro sensazioni durante e dopo l’esperimento.

Prima della partenza

La maggior parte dei cercatori hanno notato che i pensieri d’estroversione sono aumentati una volta appreso che sarebbero usciti per Capodanno. I pensieri circa il vestirsi, sui partecipanti del sesso opposto alla festa ed il bisogno di attrarre l’attenzione hanno automaticamente preso il sopravvento delle loro menti. I pensieri riguardo la pratica spirituale sono diminuiti.

Durante l’esperimento

Durante l’esperimento, la maggior parte dei cercatori ha osservato che l’ambiente nel locale era spiritualmente negativo e pieno di energia illusoria (Mayavi-shakti). I cercatori sentivano che le energie negative si stavano effettivamente manifestando e danzando mediante le persone nel locale. I cercatori sentivano che anche loro venivano condizionati dalle vibrazioni di distress nei locali. I cercatori che soffrivano di distress spirituale hanno sperimentato il fatto che le energie negative che li possedevano hanno cominciato a manifestarsi. Le manifestazioni non erano evidenti ed erano più sotto forma di sentire il bisogno di ballare e per alcuni c’era un aumento dei pensieri sessuali.

Nota dell’editore : La musica e il ballo sono dei meccanismi potenti per le energie negative al fine di ottenere energia nera sottile. Per favore riferirsi al video – Gli Aspetti Spirituali della Musica e della Danza. In effetti, le energie negative si manifestano attraverso le persone sulla pista da ballo e compiono dei movimenti inerenti al ballo che aumentano la negatività. Così, pur sembrando che le persone ballino vigorosamente e si divertano, potrebbe essere semplicemente l’attività delle energie negative.

Il giorno dopo l’esperimento

I cercatori si sentivano svuotati, soffrivano di dolori muscolari e avevano bassi livelli di energia. Non avevano voglia di fare niente. A seconda del cercatore, queste sensazioni sono durate 1-3 giorni dopo la festa. Sentivano anche che le loro menti e il loro intelletto erano annebbiati, e quindi mancava chiarezza nelle loro giornate. I cercatori con distress spirituale hanno impiegato più tempo per tornare al loro stato normale nonostante avessero adottato misure di guarigione spirituale.

Nota dell’editore : Per via della loro pratica spirituale, i cercatori sono più sensibili a percepire il distress spirituale. Tuttavia, sempre per la stessa, essi sono in grado di ridurre lo strato di energia nera più velocemente. Ciononostante i cercatori hanno avuto bisogno di 1-3 giorni per recuperare il loro stato spirituale. Per una persona ordinaria, l’abilità di percepire l’aflizione da energie negative e di guarire con appropriati rimedi spirituali è pressoché nulla. Perciò l’effetto dannoso  di tali festeggiamenti può durare più a lungo nella dimensione sottile per una persona media.

Di seguito sono riportati alcuni commenti dei cercatori su come si sono sentiti durante l’esperimento.

  1. L’ambiente era carico di vibrazioni Mohini (attraenti) e Māyāvi (illusorie).
  2. Con la musica ad alto volume sentivo pressione sul mio Anahat-chakra (chakra del cuore).
  3. Sembrava che il posto emanasse una propria energia, motivo per ero capace di ballare per ore ed ore ed avrei potuto continuare per molte altre ore dopo essere partiti. Era un potere negativo che aveva la propria forza. Sembrava che alcuni degli artisti avessero distress spirituale.
  4. Sentivo che l’energia negativa che mi affligge otteneva tanta energia dall’ambiente.
  5. Pur avendo avuto dei crampi diverse volte verso la fine dell’esperimento, ho sentito l’impulso di continuare a ballare una volta sentita meglio.
  6. Avvertii che l’ambiente e le persone erano negative tranne i cercatori. Le persone erano ubriache e totalmente immerse nel piacere illusorio come fossero in un sogno.

5. Osservazioni finali

Festeggiare la notte di San Silvestro in un locale oppure in un bar può sembrare un modo innocuo per festeggiare un’evento, ma questo esperimento mostra che esso ha un impatto significativo a livello spirituale. La negatività spirituale viene accumulata e così facendo può affliggere una persona per un lungo periodo di tempo. Mentre gli effetti postumi possono non essere immediatamente apparenti, l’aumento del distress spirituale può aumentare sintomi come dolori e sofferenze, pensieri negativi e vulnerabilità spirituale. Il rilevamento di letture di aura UV negative allarmanti da parte dello strumento UTS anche per i cercatori spiritualmente positivi, indica una maggiore vulnerabilità spirituale come risultato della partecipazione ad un tale evento. La presenza continua di una lettura dell’aura UV negativa è un segno che la persona potrebbe essere posseduta da energie negative. Questi risultati non si applicano solo alla celebrazione del capodanno, ma indicano che uscire nei bar e nei locali notturni in generale influisce negativamente a livello spirituale. Inoltre, la regola comune di festeggiare il Capodanno a mezzanotte richiede di essere riconsiderata. Questo per via dell’orario temporale, in cui le attività delle energie negative sono maggiori nell’ambiente, ed è un problema spirituale che rischia di succedere.

Così come ci prendiamo cura a livello fisico di non andare in luoghi contaminati, anche a livello spirituale è importante che ci asteniamo dal visitare o rimanere in luoghi che sono spiritualmente inquinati. Se si pratica regolarmente e sinceramente la spiritualità, allora questo aiuta a riprendersi dagli stimoli spiritualmente dannosi. Per coloro che non fanno alcuna forma di pratica spirituale nella loro vita, il processo di recupero spirituale potrebbe non aver luogo mai. Rimangono immersi in una copertura negativa di energia nera, che li influenza negativamente e insidiosamente a loro insaputa.

Intraprendere una pratica spirituale regolare ci aiuta ad ottenere l’energia positiva necessaria per superare qualsiasi negatività che potremmo aver accumulato in questo tipo di celebrazioni. Ci rende anche spiritualmente più puri (sāttvik), il che a sua volta influenza le nostre scelte e stili di vita in modo spiritualmente positivo, e quindi siamo naturalmente poco inclini a tali attività. Pertanto saremo in grado di vivere in modo spiritualmente positivo e andare verso la realizzazione di Dio, che è lo scopo spirituale della vita.

Leggi il nostro studio di follow-up sull’effetto spirituale della celebrazione di Gudi Padwa rispetto al Capodanno.