Benefici del cantilenare

Per comprendere questo articolo vi consigliamo di familiarizzare con la presentazione:

  • Struttura funzionale della mente

1. Benefici del cantilenare – una introduzione

Un certo numero di Santi ha spiegato i benefici del cantilenare. Cantilenare significa ripetere il Nome di Dio. L’SSRF sottolinea il cantilenare come fondamento della pratica spirituale. Questo perché cantilenare rappresenta il tipo di pratica spirituale più favorevole ai tempi attuali. È più potente quando fatta mentalmente rispetto a quando fatta a voce alta.

Importanza del cantilenare: La mente subconscia trasporta milioni di impressioni. Cancellare anche una sola impressione impiega molto lungo. Quindi un considerevole periodo di tempo verrebbe sprecato per superare le tendenze della mente subconscia seguendo vincoli e regolamenti. È molto più importante fare degli sforzi continui per fondersi con l’Essere Assoluto, piuttosto che per cercare di cancellare tali impressioni dalla mente che derivano dalla nostra natura di base. Questo è esattamente ciò che si può ottenere cantilenando il Nome di Dio. La mente, l’intelletto e la mente subconscia, tra gli altri, sono tutti componenti della nostra natura di base e di queste funzioni in base alle proprie caratteristiche. Invece di sprecare la propria pratica spirituale per opporre loro resistenza, è possibile raggiungere il proprio obiettivo più velocemente se tale pratica viene utilizzata per progredire verso il principio Dio, diventando tutt’uno con il Nome di Dio che uno cantilena. – Sua Santità Bhaktaraj Maharaj

2. Sottili benefici del cantilenare

Il seguente disegno basato su una conoscenza sottile, è stato redatto dalla Signora Yoya Vallée, una cercatrice del SSRF utilizzando un avanzato sesto senso. Yoya ha la capacità di vedere verità sottili e di creare disegni come parte della sua pratica spirituale e al servizio della Verità Assoluta (satsēvā). I disegni basati su sottili conoscenze vengono poi verificati da Sua Santità il Dottor Athavale per maggiore precisione.

Il disegno sulla base della conoscenza sottile sotto mostra i sottili-benefici del cantilenare il Nome di Dio.

Dal disegno basato sulla conoscenza sottile possiamo capire quanto segue:

  • Un anello di emozione spirituale (bhāv) viene attivato nel chakra del cuore (Anāhat-chakra)
  • Un flusso del Principio Divinità viene attratto verso il chakra a metà della fronte (ādnyā-chakra)
  • Un flusso di coscienza Divina (Chaitanya) viene attratto dalla persona che cantilena
  • Un anello di Energia Divina (Shakti) si forma attorno alla metà del sopracciglio chakra

Pertanto, cantilenare attrae sottili frequenze generate dal nome di Dio.

3. Benefici medici, psicologici e spirituali del cantilenare

Cantilenare comporta molti benefici medici, psicologici e spirituali. Nelle fasi iniziali della pratica spirituale può essere difficile riconoscere i benefici che traiamo dal cantilenare. Nelle fasi successive della pratica spirituale anche, essere a conoscenza dei benefici del cantilenare ci mette in grado di ripristinare la nostra fede dopo che l’abbiamo vissuta.

Se cantileniamo con l’intenzione di raggiungere lo scopo fondamentale della vita umana, che è quello di progredire spiritualmente, raggiungeremo anche il nostro obiettivo e sperimenteremo tutti gli altri vantaggi del cantilenare.