Sintomi di afflizione o di possessione da fantasmi

1. Introduzione

La ricerca spirituale ha dimostrato che quasi tutto il mondo è influenzato da fantasmi in un periodo o l’altro della propria vita. Circa il 30% della popolazione mondiale è posseduta da fantasmi. Essere colpiti o posseduti da fantasmi riduce la capacità di una persona in maniera insidiosa e provoca gradi regressioni. Quindi è indispensabile riconoscerlo al più presto, per poter intraprendere misure correttive.

Ma poiché il processo di possessione da un fantasma avviene a livello spirituale (vale a dire oltre la comprensione con i cinque sensi, la mente e l’intelletto) se una persona ne viene colpita o posseduta, può in realtà essere compreso solo da Santi con un livello spirituale al di sopra del 70% o da persone con un sesto senso avanzato. Poiché la maggior parte delle persone manca sia di livello spirituale che di un avanzato sesto senso, la maggior parte delle persone colpite o possedute non sono a conoscenza del loro stato.

In questo articolo abbiamo elencato alcuni dei vari sintomi che si presentano generalmente quando i fantasmi influenzano i vari sistemi del corpo. Questi stessi sintomi possono essere osservati in malattie ordinarie che interessano tali sistemi. Quindi, quando i sintomi sono inspiegabili o non vanno via, nonostante i migliori trattamenti convenzionali o si presentano di frequente, potremmo chiederci se siamo posseduti da fantasmi.

2. Quali sono i sintomi fisici dell’essere posseduti da fantasmi?

Possiamo classificare i sintomi per una più facile comprensione.

2.1. I cinque organi di senso

  • Gusto di marcio in bocca.
  • Occhi incavati, irritazione agli occhi, ecc.
  • Secchezza delle labbra, della bocca e della gola.
  • A causa del Raja-Tama nei fantasmi, sul viso e sul corpo della persona colpita si forma uno strato appiccicoso.
  • Pelle grassa.
  • Eruzioni cutanee.
  • Sensazione inquietante di essere toccati.

2.2. Dolore

  • Sensazione di pungiglionamento.
  • Mal di testa ed emicranie.
  • Mal di schiena grave, dolore al corpo e incapacità di muoversi.
  • Esperienza di strangolamento.

2.3. Sintomi legati alle nove aperture del corpo

Quando in prossimità di una fonte sàttvik, i fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.) lasciano il corpo attraverso una delle nove aperture, cioè i due occhi, le due narici, le due orecchie, la bocca, il pene / la vagina e l’ano. La persona può sperimentare come se del gas fuoriesca da una di queste aperture o potrebbe dover tossire, sbadigliare, singhiozzare, starnutire, ecc. in base all’apertura coinvolta.

2.4. Sistema digestivo

  • Non permettere alla persona di consumare i suoi pasti: Perdita di appetito, nausea alla vista di cibo, sentirsi meglio dopo essersi allontanati dal cibo.
  • Appetito affilato, fame frequente e con pasti pesanti: Il Principio del Fuoco Assoluto (Tējtattva) è necessario per digerire il cibo. Poiché l’uomo è costituito principalmente dal Principio Assoluto della Terra (Pruthvītattva), non può digerire molti alimenti. Ma se è posseduto da fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.) egli può farlo. Poiché i fantasmi sono costituiti dal Principio dell’Aria Assoluta (Vāyutattva), essi possono digerire il cibo utilizzando il Principio del Fuoco Assoluto. Fare riferimento all’articolo sui Principi Cosmici Assoluti (Panchatattva).

2.5. Sistema riproduttivo

  • Incapacità di avere figli.
  • Aborti ricorrenti.
  • Bimbi nati morti

2.6. Incidenti

  • Elettro-shock.
  • Incidenti domestici come con l’olio caldo che spruzza dalla padella.
  • Incidenti ripetuti in un determinato luogo.

2.7. Organi motori

  • Scosse e irrequietezza a causa dell’incremento della componente di base sottile Raja .
  • Movimenti scoordinati.
  • Tic.

2.8. Emettere suoni

  • Emettere gemiti e suoni strani e non ricordare niente dopo.
  • Emettere suoni di animati.
  • Il fantasma che parla attraverso la persona posseduta con la voce del sesso opposto.

2.9. Effetto sull’energia vitale

L’energia vitale (Pràṇa-shakti) è l’energia che sostiene la vita del corpo e che è sottile.

Energia vitale in una persona evoluta spiritualmente e in una persona non spiritualmente evoluta

Percentuale di energia vitale
1. Persona evoluta spiritualmente 130
2. Persona non evoluta spiritualmente 100

Quantità di energia vitale in funzione dell’esaurimento dovuta a fantasmi (demoni, diavoli, energie negative, ecc.)

Ampiezza del distress Quantità di energia vitale (percentuale)
5 95
10 90
20 70
30 50
40* 30**

* Nei tempi attuali generalmente la massima difficoltà possibile è del 40%

Il distress si riferisce sia alla possessione che all’attacco da energie negative

** L’energia vitale diminuisce perché utilizzata per combattere i fantasmi. Quando diminuisce al di sotto del 30%, la persona muore.

Incapacità di meditare quando l’energia vitale è ridotta: Affinché una persona possa meditare, la concentrazione della mente è un must. Quando l’energia vitale viene ridotta, la mente non ha l’energia di fare niente. Quindi anche la meditazione è impossibile. Ma nonostante ciò, esistono ancora la stragrande maggioranza delle emozioni e della conseguente paura, in quanto ciò richiede molto poca energia vitale e questi fantasmi generano tali  pensieri.

3. Distress mentale e i suoi sintomi

Quando una persona viene colpita o posseduta da fantasmi, espone i seguenti sintomi mentali:

  • Non voler parlare con un collega o un familiare senza alcuna ragione.
  • Distanziarsi da un collega o da un membro della famiglia senza alcun motivo.
  • Comportamento contrario alla propria natura.
  • Pianto intermittente, senza preoccupazioni, ansia, depressione, paura, malattie mentali, pensieri suicidi, ecc. I fantasmi devono spendere solo il 5% della loro energia per spaventare una persona mostrandogli teschi, immagini spaventose, ecc.
  • Dubbi o pensieri negativi: i fantasmi mettono dei dubbi e dei pensieri negativi nella mente della persona in modo da destabilizzarla, provocare irrequietezza e irritabilità. Alcuni esempi di pensieri negativi sono:
    • Aver voglia di strangolare qualcuno.
    • Aumento dell’ego.
    • Riduzione della fede in Dio
  • Rabbia nei confronti di altri: quando una persona colpita o posseduta da fantasmi si sente rabbiosa verso un’altra persona senza alcuna ragione sostanziale, allora è molto probabile che sia dovuto al fantasma. In tali circostanze bisogna imparare a ignorare la rabbia.
  • Aver voglia di danneggiare gli altri: una persona posseduta può desiderare danneggiare se stessa o altri. Anche nel corso dei rimedi spirituali di esorcizzazione, la persona può desiderare danneggiare gli altri. In questi casi, all’inizio, quando il possesso non è completo ed rimane ancora un certo controllo sul sé, la persona dovrebbe far sapere ad altri di questi sentimenti. Altrimenti, si corre il rischio che la persona perda il controllo su di sé e  danneggi la persona che lo tratta.

4. Sintomi sessuali

  • Aumento o diminuzione dell’attività sessuale.
  • Se un fantasma femminile possiede una donna, attrae altri fantasmi maschili direttamente o attraverso il mezzo di altri maschi posseduti da fantasmi maschili. Queste donne non sentono la necessità di entrare in un rapporto formale con il sesso opposto o di sposarsi. Inventano una certa scusa o un’altra per evitare tali rapporti.

4.1. Attrazione omosessuale

La ragione principale dietro l’orientamento gay di alcuni uomini è che sono posseduti da fantasmi femminili. È il fantasma femminile in loro che è attratto da altri uomini. Al contrario, l’attrazione verso le femmine sperimentato da alcune lesbiche è dovuta alla presenza di fantasmi maschili in loro. La coscienza del fantasma supera il comportamento normale della persona per produrre l’attrazione omosessuale. La ricerca spirituale ha dimostrato che la causa delle preferenze omosessuali si trova prevalentemente nel regno spirituale.

  • Cause fisiche (5%): a causa di cambiamenti ormonali.
  • Cause psicologiche (10%): avere avuto un’esperienza piacevole con una persona dello stesso sesso da adolescente o da giovane adulto e volerla sperimentare di nuovo.
  • Cause spirituali (85%): principalmente fantasmi.

L’omosessualità può essere superata mediante la pratica spirituale regolare secondo i 6 principi fondamentali. L’SSRF suggerisce alcuni semplici passi.

Sintomi di afflizione o di possessione da fantasmi

Per superare le tendenze ed i desideri omosessuali bisogna eseguire i seguenti rimedi di guarigione spirituale:

Canto Mudra Nyas
Om Rudraya namaha’ (Posizione specifica delle dita per canalizzare l’energia Divina nel corpo e nel corpo sottile) Si può effettuare il seguente mudra come mostrato nella figura precedente: Nyas è la messa a fuoco del flusso di energia attraverso il mezzo delle dita unite alle punte. Facendo i nyas, concentriamo la nostra energia spirituale dirigendo le nostre dita unite verso un particolare centro energetico. Si raccomanda di eseguire simultaneamente i Nyas sul Sahasrar (chakra della corona) e sul Swadhishthan (chakra sacrale).

Metodo del cantilenamento:

  1. Cantilenare questo canto 108 volte ogni mattina, pomeriggio e sera.
  2. Accendere un bastoncino di incenso quando si cantilena.
  3. Applicare la cenere Sacra(vibhuti) sul corpo
Metodo: unire le punte del pollice e dell’indice con una leggera pressione usando il pollice. Mantenere il resto delle dita il più dritte possibile. Durata: Ogni giorno fino a quando la tendenza omosessuale non va via. Generalmente, la mudra deve essere fatta continuamente per 45 minuti. Può essere fatta anche per una lunga durata. Il Nyas dovrebbe sempre essere accompagnato dal cantilenamento. Cantilenando imbibiamo l’energia Divina dell’aspetto di Dio il cui nome cantileniamo. Facendo nyas, canalizziamo l’energia Divina derivata dal canto a quel particolare centro spirituale. Così facendo, quell’energia viene dispersa agli organi di quella zona. Se la tua mano comincia a essere dolorante durante il corso del nyas puoi farla riposare  per qualche tempo oppure puoi cambiare la tua mano.

5. Disturbi del sonno

  • Mancanza di sonno
  • Sonno eccessivo
  • Sonnambulismo. Fare riferimento al nostro articolo sul camminare nel sonno
  • Paralisi nel sonno

Differenza tra il sonno regolare e la sedazione causata dai fantasmi

Normal sleep Sedation caused by ghosts
Effetti Si può resistere ancora per qualche tempo Pesantezza della testa, si è costretti a dormire immediatamente
Rimedi Getti d’acqua sul viso Cantilenamento e altri rimedi spirituali
  • Incubi
    • Vedere volti strani e intimidatori e forme di fantasmi.
    • Incubi in cui i propri cari muoiono o vengono uccisi dalla persona che sogna.
    • Assistere alla possessione di una persona cara o di un conoscente da parte di un fantasma e avere paura di quella persona nello stato di veglia.
    • Serpenti che danneggiano uno o più membri della famiglia.

6. Disarmonie coniugali

  • Se uno dei coniugi è sattvik, allora il fantasma dell’altro coniuge si troverà in difficoltà quando sarà in prossimità del coniuge, perché non può tollerare la sàttviktà presente nell’altro partner. Ciò porterà a litigi apparenti tra la coppia, che sono effettivamente orchestrati dal fantasma per impedire il contatto con la sattvikta.
  • Anche l’essere entrambi posseduti da fantasmi può portare a litigi.
  • Abuso fisico, mentale e sessuale.

7. Distress intellettuale

  • Riduzione dell’intensità intellettuale, dimenticanza, diminuzione dell’ispirazione.
  • Incapacità di comprendere semplici cose di routine che non sono caratteristici della persona.

8. Perdite finanziarie

  • Essere ingannati da un’altra persona.
  • Assenza di prestazioni di lucentezza da parte di operai in una società nonostante un buon ambiente di lavoro.
  • Problemi frequenti nei macchinari.

9. Sintomi spirituali

9.1. Distress correlato ai cinque sensi

Una persona può sperimentare la seguente sofferenza nel sogno, nello stato meditativo o nella veglia.

  • Cattivo odore
  • Scene spaventose
  • Vedere l’aura nera intorno alla testa
  • Scene spaventose: corpi morti, mostri mostruosi, mutilati, volti di scheletri umani, vedere all’interno della finestra solo braccia, gomito e dita, vedere un cadavere che brucia all’interno dello stomaco, fantasma appeso ad un albero
  • Processione colorata di fantasmi
  • Corpi morti di cercatori, corpi bruciati di conoscenti
  • Tumuli di cadaveri che vengono trasportati via in camion e sdraiati in mucchi altrove
  • Sguardo lucido negli occhi

9.2. Esperienze di tatto

  • Qualcuno che ci dorme accanto
  • Una lamiera che viene tirata addosso
  • Qualcuno che cerca di svegliarci
  • Qualcuno che si muove in camera
  • Qualcuno che tiene la mano sul proprio corpo o la muove sul corpo
  • Schiaffi
  • Stupro. Fare riferimento al disegno basato sulla sottile conoscenza della molestia sessuale
    • Sentire qualcuno che ci tira dal letto
    • Esperienza di un tocco inspiegabile sulle parti del corpo
    • Lamentarsi durante il sonno
    • Basso mal di schiena al risveglio
    • Dolore nell’addome inferiore durante la veglia
    • Perdite bianche dalla vagina
    • Distress eccessivo durante la luna piena e la luna nuova

9.3. Sentire voci

  • Sentire respirare
  • Sentire dei passi
  • Sentire degli schricchiolii
  • Sentirsi chiamati

9.4. Distress dovuto alle sostanze sattvike

  • Sperimentare disagio quando esposti alla cenere Sacra (Vibhūti), all’acqua Santa (Tirthā), al Sacro sacramento (Prasād), ecc.
  • Non essere in grado di toccare simboli Sacri come immagini di divinità, la Santa croce, ecc.
  • Evitare la visita ai Santi, ai luoghi di pellegrinaggio Santo: le persone colpite o possedute da fantasmi evitano di visitare i Santi, i luoghi Sacri o templi ecc. Alcuni sono costretti a manifestarsi in tali ambienti sattvik. La manifestazione è un modo per essere liberati da una parte dell’energia nera. Per evitare questo, i fantasmi lasciano la persona posseduta al di fuori dell’area d’influenza di quel luogo o di una persona Santa e la riprendono quando esce da essa.

9.5. Distress dovuto al cantilenamento del Nome di Dio

  • Dimenticare il canto
  • Incapacità di cantilenare
  • Cefalea durante o dopo il canto
  • Sensazione di soffocamento durante il cantilenamento
  • Sensazioni bizzarre nella testa quando si cantilena seguite da perdita di coscienza

10. Sommario

  • I fantasmi possono causare una serie di sintomi nelle persone colpite o possedute da loro.
  • I sintomi imitano quelli delle malattie fisiche o psicologiche o di altri problemi mondiali come i problemi finanziari.
  • La diagnosi della vera causa – radice (cioè fantasmi) può essere fatta solo dai Santi e da coloro con un sesto senso molto avanzato.
  • In assenza di quanto sopra, possiamo intellettualmente supporre che la probabile causa del problema siano i fantasmi quando l’origine non può essere spiegata o quando non viene alleviata nonostante le migliori misure convenzionali.
  • La diagnosi è abbastanza chiara se il problema va via con rimedi di guarigione spirituale.
  • La pratica spirituale regolare secondo i sei principi fondamentali è il miglior rimedio spirituale.