Dipendenza da videogiochi – Prospettive spirituali e soluzioni

Dipendenza da videogiochi – Prospettive spirituali e soluzioni

Sinossi

Anche se ci sono stati studi riguardo i pro e contro dei videogiochi a livello fisico e psicologico, sono stati fatti pochi studi sul loro impatto spirituale. Tuttavia la ricerca spirituale effettuata (utilizzando scanners dell’aura, dell’energia e sesto senso avanzato) indica che la maggior parte dei videogiochi, in realtà, ha un effetto negativo sulla propria aura anche se giocati solamente per un’ora. La ricerca mostra anche che videogiochi apparentemente innocui, destinati ai bambini o preadolescenti, sono spiritualmente dannosi. Questo effetto negativo aumenta in modo esponenziale quando la persona è dipendente dai videogiochi. L’esposizione prolungata a vibrazioni spirituali negative porta infine a effetti collaterali negativi a livello fisico e psicologico. Tuttavia, il giocatore (o i genitori dei giocatori) potrebbero non essere in grado di attribuire il tutto ad abitudini quali l’eccesso di videogiochi, in quanto potrebbe essere non facilmente evidenziabile. Più una persona si intrattiene nei videogiochi, più è importante utilizzare soluzioni spirituali come il cantilenare il Nome di Dio e le Autosuggestioni per uscire dalle grinfie di questa forma di intrattenimento spiritualmente dannosa.

1. Introduzione

Il 9 Novembre 2010 è stato lanciato il videogioco di combattimento noto come “Call of Duty: Black Ops”.

Un mese dopo, alla vigilia di Natale, era già stato giocato complessivamente per più di 600 milioni di ore, l’equivalente di oltre 68.000 anni.

I videogiochi sono diventati estremamente popolari negli ultimi decenni e sono definitivamente entrati a far parte della cultura dei nostri tempi. Come genitori, tornando a casa potreste aver visto i vostri figli giocare a un videogioco violento, come ad esempio sparare agli zombie in Zombie Hunter.

In quel momento, potreste aver pensato – “Sparare agli zombie è davvero il modo migliore di impiegare il tempo per mio figlio – perché non può uscire a giocare come facevamo noi da bambini? Molti di noi hanno sentito parlare dei rischi dei videogiochi ed infatti ci preoccupiamo per i nostri figli.

Oggi, due cose sono chiare. I videogiochi sono qui e rimarranno tra noi, e sì, assorbono decisamente un bel po’ di tempo per le persone.

La domanda che si pone la maggior parte dei genitori è :devo permettere ai miei figli di continuare a giocare ai videogiochi ?

Alcuni studi hanno dimostrato che giocare ai videogiochi aumenta la coordinazione motoria occhio-mano, la capacità di risolvere i problemi e la capacità del cervello di elaborare le informazioni. Ma come qualsiasi cosa, il troppo si trasforma in una dipendenza ed ha conseguenze sulla salute fisica e mentale. Recentemente l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha persino classificato la dipendenza da videogiochi come un disturbo mentale.  Tuttavia, non si parla quasi mai dell’effetto spirituale dei videogiochi a tale livello

In questo articolo abbiamo condiviso i risultati delle nostre ricerche sull’impatto dei videogiochi a livello spirituale.

2. Impatto spirituale della dipendenza da videogiochi

Quando si studiano gli effetti collaterali, di solito si considerano solo gli aspetti fisici e psicologici, ignorando l’impatto spirituale. Tuttavia, la ricerca spirituale ha dimostrato che l’impatto spirituale di qualsiasi attività ha una ripercussione molto più profonda e il suo effetto si vede in ultimis a livello fisico e psicologico.

E’ stata condotta un’estesa ricerca spirituale sui vari aspetti della vita dalla Fondazione per la Ricerca sulla Scienza Spirituale (SSRF) in associazione con la Maharshi Adhyatma Vishwavidyalay (nota anche come Università Maharshi della Spiritualità o MAV). Il team di ricerca spirituale dell’Università (aggiornato al 2020) ha 39 anni di esperienza nella ricerca spirituale. La ricerca ha dimostrato che i videogiochi hanno degli effetti collaterali spirituali. Di seguito è riportato uno studio pilota condotto dal team di ricerca sugli effetti spirituali dei videogiochi.

3. Esperimento per studiare l’effetto dei videogiochi sulla propria aura

Questo esperimento è stato condotto presso il Centro di Ricerca Spirituale ed Ashram a Goa, India. E’ stato utilizzato l’Universal Aura Scanner (UAS) per studiare le variazioni dell’aura in una persona dopo aver giocato ai videogiochi.

3.1 Metodologia

A. Informazioni sul campione di cercatori che hanno partecipato all’esperimento

  • All’esperimento hanno partecipato 5 cercatori del Centro di Ricerca Spirituale.
  • Tutti i cercatori che hanno partecipato praticano la Spiritualità regolarmente e quindi sono ad un livello spirituale superiore alla media. Inoltre, grazie alla pratica spirituale, il loro sesto senso si è attivato in una certa misura e possono percepire le vibrazioni sottili. Di conseguenza, sono stati in grado di fornire un riscontro sulla base della dimensione sottile circa gli effetti dei videogiochi.

B. Strumentazione utilizzata per l’esperimento

L’Universal Aura Scanner (UAS) è stato utilizzato per analizzare l’effetto del giocare i videogiochi sui cercatori partecipanti l’esperimento. Le misurazioni sono state effettuate prima e dopo l’esperimento di gioco.

L’UAS è uno strumento sviluppato dal Dr. Mannem Murthy (un ex scienziato nucleare) e viene utilizzato per misurare l’energia sottile (positiva e negativa) e l’aura intorno agli oggetti (viventi o non viventi). Le misurazioni UAS forniscono dati sull’aura negativa, l’aura positiva e l’aura totale rilevata intorno all’oggetto da analizzare. Si prega di fare riferimento all’articolo sulla Metodologia delle misurazioni UAS, per saperne di più di come vengono effettuate le misurazioni e sul loro significato.

3.2 Misurazioni UAS

Dipendenza da videogiochi – Prospettive spirituali e soluzioni

Esistono 4 tipi di letture UAS, riportate nella tabella sottostante :

Tipo di misurazione UAS Descrizione
IR and UV Le misurazioni dell’energia negativa sono di 2 tipi e sono indicate da IR (infrarossi) e UV (ultravioletti). IR denota una forma inferiore di vibrazioni negative, mentre UV denota una forma più intensa di vibrazioni negative.
PA Questo denota un’aura positiva.
MA Questo denota “l’aura totale misurata” specifica dell’oggetto da misurare.

Il team di ricerca ha utilizzato questo strumento in modo esteso nella ricerca spirituale su persone, fenomeni ed oggetti, effettuando circa 10.000 misurazioni in un periodo di 5 anni, ed osservando che l’UAS è piuttosto accurata nelle misurazioni, che sono state puntualmente riconfermate attraverso il sesto senso.

3.3 L’esperimento nella pratica

We asked five subjects (who were seekers at the Research Centre) to play a first-person shooter (FPS) video game for just an hour and a UAS reading was taken of each subject before and after playing the video game. The effect of playing video games on the auras of seekers can be seen below.

Dipendenza da videogiochi – Prospettive spirituali e soluzioni

I risultati principali sono stati

  • In tutti e 5 i casi, la negatività nei soggetti è aumentata significativamente oppure la loro positività è stata completamente annullata.
  • Due dei giocatori che non avevano un’aura negativa l’hanno conseguentemente sviluppata.
  • In uno fra i soggetti che soffriva di distress di energie negative – la sua energia sottile negativa è aumentata del 72% (questo dopo appena 1 ora di gioco).
  • Questi cambiamenti negativi nell’aura di un individuo in un periodo di tempo così breve sono significativi perché portano invariabilmente a conseguenze fisiche e mentali. Anche se gli effetti possono non essere immediatamente evidenti, essi possono determinare lo sviluppo di fenomeni di letargia, pensiero offuscato, incapacità di controllare i propri impulsi, depressione, ecc.

3.4 Videogiochi e bambini

Dai dati sopra esposti si potrebbe obiettare che un videogioco di combattimento sparatutto è piuttosto violento ed ha ovviamente sortito un effetto negativo.

Per indagare ulteriormente su questo aspetto, il team ha condotto un’altro studio pilota su due ragazzi di età compresa tra i 10 e i 12 anni per studiare l’impatto di altri tipi di videogiochi generalmente utilizzati dai bambini più piccoli.

Ad-Mind

Ad-Destiny-Tutorial

 

Uno ha giocato al videogioco chiamato ‘Super Mario Run’ e l’altro a ‘Mini-milizia’. Questi sono due tipi di videogiochi generalmente giocati dai bambini. Anche se possono sembrare piuttosto normali ed innocui, quello che abbiamo scoperto è che questi due videogiochi hanno avuto lo stesso effetto negativo sull’energia sottile ed aura come il gioco del combattimento sparatutto.

3.5 Esperienze personali dei partecipanti mentre giocavano ai videogiochi

I risultati dell’esperimento mostrano che tutti i cercatori ne hanno risentito negativamente.

Tuttavia, poiché tutti i partecipanti sono cercatori che fanno pratica spirituale da alcuni anni, essi sono stati in grado di percepire (in una certa misura) le vibrazioni sottili in gioco durante l’esperimento. Ecco alcuni degli effetti che hanno percepito :

  • Aumento delle sensazioni di stress e tensione
  • Aumento dell’aggressività
  • Aumento dell’impazienza
  • Sentirsi storditi, annebbiati e pigri dopo il gioco – ci è voluto del tempo per tornare alla normalità
  • Sentirsi disconnessi da qualsiasi pensiero riferito a Dio o da qualsiasi forma di pratica spirituale

Nel caso di una persona ordinaria, gli effetti possono non essere immediatamente evidenti, ma si manifestano a lungo termine sotto forma di aumento dei pensieri negativi, basso livello di energia, ecc. Si potrebbe argomentare che i giochi di combattimento sparatutto sono più violenti, quindi tenderebbero ad avere un effetto più negativo sui giocatori, ma i giochi per bambini hanno mostrato gli stessi effetti negativi sulle auree dei partecipanti. La scienza moderna non è stata in grado di cogliere questo aspetto a causa della mancanza di conoscenza della dimensione spirituale. Tuttavia, dal punto di vista spirituale, i videogiochi creano una copertura nera intorno alla mente ed intelletto e distolgono dal focus nella pratica spirituale.

4. Quale aspetto ha nella dimensione sottile una persona che gioca ai videogiochi ?

Una vera misura ed analisi delle vibrazioni sottili può avvenire solo mediante il sesto senso avanzato. Nel nostro team di ricerca spirituale abbiamo dei cercatori che possono effettivamente percepire le vibrazioni emesse dalle persone. Disegnandole, esse fungono da radiografie spirituali e forniscono informazioni chiare sulla vera natura di tali mezzi di comunicazione.

Questa è un’immagine che mostra cosa succede nel sottile quando una persona ordinaria sta giocando ad un videogioco. Vengono mostrate tutte le vibrazioni sottili che l’evento comporta. È stata disegnata da Sua Santità Dejan Glescic (un Santo di SSRF), che nel passato giocava ai videogiochi. Grazie alla pratica spirituale, è stato in grado di avere un’idea di cosa accadeva nel sottile mentre giocava ai videogiochi.

Dipendenza da videogiochi – Prospettive spirituali e soluzioni

Il disegno della dimensione sottile sopraindicato mostra che viene assorbita una grande quantità di energia sottile di distress (negativa) giocando ai videogiochi. Un aspetto preoccupante riguarda l’energia illusoria che attrae il giocatore, nota anche come energia Mayavi, perché questo tipo di energia dà una falsa sensazione di positivo quando in realtà non lo è. La persona ordinaria non è in grado di percepire l’effetto negativo di queste vibrazioni sottili, ma ne verrebbe comunque colpita nel corso del tempo in modo insidioso, con una sintomatologia quali pensieri negativi, arrendevolezza e persino un aumento del rischio di venir posseduti.

Un altro effetto negativo dei videogiochi, mostrato nell’immagine sottile, è che l’energia nera assorbita col gioco aumenta l’ego della persona, che è esattamente lo scopo opposto della pratica spirituale.

Ricevere conoscenza Divina riguardo la dipendenza dai videogiochi

S.S. Dejan Glescic racconta la sua esperienza spirituale nella quale ha ricevuto la Conoscenza Divina sul giocare ai videogiochi.

” Nel Settembre di quest’anno (2013) il distress spirituale aumentò, e ritornò il desiderio di giocare ai videogiochi, anche se non ci giocavo da molto tempo. Giocai ai videogiochi per un paio di giorni. Durante questi momenti in realtà non volevo giocarci, ma sentivo come se non avessi alcun controllo su di me. Avevo un desiderio interiore di risolvere questo problema una volta per tutte e porsi una preghiera a Dio per aiutarmi a capire nel mio profondo come la dipendenza dai videogiochi mi influenzasse. Nel giro di pochi minuti iniziò ad emergere una specifica consapevolezza interiore e potevo vedere quale tipo di energia venisse emessa dai giochi e assorbita nel corpo e nella mente.

Inoltre, sentivo che in quel momento come Dio stesse riducendo la traccia mentale subconscia di gradimento ai videogiochi nel centro mentale del mi-piace/non-mi-piace. Da quel momento in poi invece di gradire i videogiochi, iniziai a ripugnarli.

5. Soluzioni per superare la dipendenza da videogiochi

Sappiamo che i videogiochi sono un modo per rilassarsi e ridurre lo stress o per distrarre la mente. L’attrattiva che hanno su di noi è molto forte e per questo può essere molto difficile smettere. Tuttavia, ciò che questo studio dimostra è che non importa quale periodo o età della vita stiamo attraversando, giocare ai videogiochi ha sempre un effetto negativo. Per questo è importante ridurre il tempo dedicato ad essi. Anche per i genitori, sarebbe nell’interesse dei propri figli ridurre il tempo dedicato ai videogiochi.

Sono disponibili alcune soluzioni spirituali per ovviare al desiderio di giocare ai videogiochi.

Nota : Integrare delle soluzioni spirituali è necessario soprattutto quando c’è dipendenza dai videogiochi. Questo perché la maggior parte delle dipendenze ha una componente spirituale che può essere superata solo con misure spirituali.

1. Cantilenare

Ripetere uno dei seguenti canti.

||Om Om Shri Vayudevaya Namaha Om Om||

||Om Om Shri Akash Devaya Namaha Om Om||

Si dovrebbe cantilenare per un massimo di 3 ore al giorno a seconda di quanto sia forte la voglia di giocare. Il canto può essere fatto stando seduti e rimanendo concentrati, per ottenere risultati migliori. La durata di 3 ore può essere suddivisa in periodi di tempo più brevi a seconda di come si pianifica la giornata.

2. Ripetere le Autosuggestioni

Le Autosuggestioni (AS) aiutano a superare le impressioni (tracce) nella mente subconscia. Ripetendo le AS si riducono i pensieri di desiderio ai videogiochi. Sono fornite qui di seguito due AS guida, possiamo ripeterne una delle due scegliendo quella che percepiamo essere piu’ congeniale a noi.

Autosuggestione 1 : Ogni volta che voglio giocare ai videogiochi, mi rendo conto che sto cercando questa distrazione per causa dello stress. Cercherò aiuto per identificarlo e risolverlo in modo maturo e costruttivo.

Autosuggestione 2 : Ogni volta che voglio giocare ai videogiochi, mi renderò conto che farlo è dannoso per il mio benessere mentale e spirituale, quindi mi concentrerò sul cantilenare il Nome di Dio / pulire la mia casa / pianificare il prossimo progetto di lavoro / passare del tempo con mio figlio / completare i miei studi.

6. Conclusion

I videogiochi sono come qualsiasi altra forma di intrattenimento – ma il modo in cui ci approcciamo ed il loro contenuto determinerà l’impatto positivo o negativo su di noi. Purtroppo, nel mondo di oggi, la stragrande maggioranza dei videogiochi emette vibrazioni negative. Il motivo per cui giochiamo è per divertimento e perché ci dà felicità. Tuttavia, la felicità che cerchiamo dovrebbe essere sostenibile, e questo non è il caso dei videogiochi. Molti giocatori possono testimoniare il fatto che spesso si prova una sensazione di vuoto dopo aver giocato per lunghe ore. Cantilenare il Nome di Dio crea positività e stabilità mentale, il che riduce il bisogno di correre dietro a stimoli che creano dipendenza.