Caso di studio Un caso di amnesia transitoria soprannaturale globale causata dalle energie negative

L´SSRF pubblica questi studi con l’intenzione di guidare i lettori circa i problemi che si manifestano a livello fisiologico e psicologico, ma che possono avere la loro origine nella dimensione spirituale. Abbiamo osservato che, quando la radice della causa di un problema è di natura spirituale, l’uso dei rimedi spirituali porta a migliori risultati. L´SSRF avvisa di continuare con i trattamenti medici convenzionali e di accompagnare la guarigione spirituale con i rimedi spirituali per il trattamento delle malattie fisiche e psicologiche. I lettori sono avvisati di usare qualsiasi rimedio spirituale a propria discrezione.

1. La scomparsa di Mahesh

Il 12 agosto 2010, una cercatrice evoluta, la Signora Nirmala Honala venne a mancare dal centro della ricerca spirituale. Tanti dei cercatori presenti nel centro di ricerca che erano posseduti dalle energie negative manifestarono in seguito un aumento della Divina coscienza (Chaitanya) per via del suo decesso. Mahesh, un cercatore a tempo pieno aveva passato con la sezione dell’audio-video del centro della ricerca spirituale, gran parte del mattino e del pomeriggio girando dei video per l’evento del giorno. Tuttavia, in seguito, approssimativamente intorno alle 6.30 di pomeriggio quando sua moglie Priti entrò dentro la loro stanza per cercarlo al centro di ricerca spirituale a Goa, trovò la stanza in disordine. L’immagine di Sua Santità Dr. Athavale era capovolta. Il lucchetto e la chiave sul pavimento. La fodera del cuscino di Priti era strappata. Sia le chiavi che la macchina mancavano e Manesh non si trovava nel centro spirituale. Nel passato Mahesh soffriva d’intenso distress poiché posseduto da un sottile stregone (māntrik). Perciò Priti era preoccupata e provava a contattarlo sul suo cellulare, ma egli non rispondeva.

Altri cercatori del centro di ricerca riuscirono a fornire dei frammenti di informazioni sulla posizione di Mahesh.

  • Intorno alla mezzanotte del 12 agosto del 2010, un cercatore della sezione dell’audio-video si ricordò d’aver visto Mahesh lasciare lo studio in uno stato di irritazione.
  • Un´altra cercatrice disse di averlo visto intorno alle 4.30 di pomeriggio con le chiavi della sua macchina in mano. A quell´ora aveva un aspetto perfetto. Lei provò a chiedergli se potesse portarle qualcosa se fosse andato in città. Mahesh evitò la richiesta dicendo che sarebbe stato presto di ritorno e l´avrebbe aiutata quando sarebbe ritornato, ma non è mai ritornato.
  • Eppure un altro cercatore si è ricordato di aver sorpassato Mahesh mentre guidava fuori dal centro di ricerca un po’ dopo le 4.30 di pomeriggio.

2. La ricerca di Mahesh dopo la sua scomparsa

Le ricerche nella vicina città e nei posti frequentati da Mahesh, non portarono a dei risultati. Intorno alle 7.30 di pomeriggio, temendo che qualcosa andasse storto, sua moglie Priti informò S.S. Dr. Athavale al centro di ricerca. Sentendo la novità, Egli fece una sottile lettura (con l’avanzato sesto senso) e disse che la ragione per la scomparsa di Mahesh dal centro di ricerca era totalmente spirituale ed era a causa degli attacchi delle energie negative. Comunque Egli rassicurò Priti che Mahesh era salvo e che poteva cantilenare il Nome di Dio per la protezione di suo marito. Alle 8.30 di sera, S.S. Dr. Athavale mandò un altro messaggio a Priti dicendo che poteva continuare il suo servizio per l’Assoluta Verità (satsēvā) e che Mahesh era salvo. Alle 11.30 di sera S.S. Dr. Athavale mandò un altro messaggio per rassicurare Priti che Mahesh era salvo.

3. Mahesh venne trovato ma aveva dell’amnesia

Pochi minuti dopo la mezzanotte, il cellulare di Priti suonò e Mahesh era dall’altra parte. Sembrava piuttosto normale ma non aveva idea di dove si trovasse o di come vi fosse arrivato. Priti era molto sollevata di sentirlo. Lei lo incoraggiava a guardarsi intorno e di verificare se potesse vedere qualsiasi segno quale potesse permettere loro di sapere dove si trovasse. Lui rispose, “Vedo un segnale, “Stazione Pune”. Priti e altri cercatori erano increduli sentendo dove si trovasse, dato che Pune è a 500 chilometri di distanza e in media, si impiegano dalle 10 – 12 ore per guidare fino a là dal centro spirituale a Goa. Priti disse a Mahesh di rimanere dov’era e che qualcuno lo sarebbe andato a prendere. Mahesh gli disse che non era capace di andare via dato che avvertiva che S.S. Dr. Athavale gli stava tenendolo la mano nella dimensione sottile, non permettendogli di spostarsi.

Manesh mostrava segni di fatica con amnesia transitoria globale. Uno stato di fuga, ufficialmente fuga dissociativa (chiamata precedentemente Psychogenic Fuga) (DSM-IV confusione Dissociativa 300.13), è una rara confusione psichiatrica. Il DSM-IV la definisce come:

  • Un improvviso e inaspettato allontanarsi da casa oppure dal solito posto di lavoro, con l’inabilità di ricordare il proprio passato
  • Confusione circa la propria identità personale oppure l’assunzione di una nuova identità oppure
  • Significante distress oppure invalidità. (Riferimento wikipedia.org, novembre 2018)

Mayoclinic.com (Novembre 2010) fornisce una spiegazione personale dell´amnesia transitoria globale che è in linea con altre fonti rinomate. “L’amnesia globale transitoria è un improvviso, temporaneo episodio di perdita di memoria che può essere attribuita ad una più comune condizione neurologica, come epilessia oppure ictus. Durante un episodio di amnesia globale transitoria, la memoria degli eventi recenti semplicemente svanisce, così che la persona non ricorda dove sia o come ci sia arrivata. Forse si ha un vuoto quando si cerca di ricordare cose che sono successe un giorno, un mese oppure anche un anno prima. Con l’amnesia globale transitoria, ricordi chi sei, e riconosci le persone che conosci bene, ma questo non rende la tua perdita di memoria meno disturbante. Fortunatamente, l´amnesia globale transitoria è rara, similarmente innocua e improbabile che succeda di nuovo. Gli episodi sono solitamente di breve durata e in seguito la memoria ritorna a posto.

I cercatori che praticano la Spiritualità sotto la guida di S.S. Dr. Athavale a Pune, andarono a prendere Mahesh. Quando giunsero sul posto, trovarono Mahesh lì dove lui aveva fatto la chiamata, ma era ricaduto nello stato di vuoto di memoria di amnesia globale transitoria e l’unica persona di cui si ricordava era la sua guida spirituale, S.S. Dr. Athavale. Non si ricordava nemmeno del proprio nome oppure del nome della moglie nonostante avesse da poco parlato con lei. Malgrado, il fatto che lui era a Pune dopo aver guidato la sera, mostrava che la sua memoria procedurale (per esempio talenti automatici), come l’abilità di guidare, era ancora intatta.

Commento SSRF: Il fatto che spiega il viaggio di Mahesh era piuttosto sorprendente.

  • Due giorni prima dell’incidente, senza alcuna ragione, i pantaloni di Mahesh si strapparono automaticamente mentre li indossava. Lo strappo attraversava la parte posteriore come se fosse stato tagliato di proposito. La ricerca spirituale indicò l’incidente come causato da un sottile attacco di un’energia negativa dell’alto livello. Riferimento alla nostra sezione sugli Impressionanti incontri soprannaturali– strappi e tagli.
  • Ironicamente, il giorno prima di questo viaggio, aveva sognato di trovarsi a Pune e di prendere un bus dalla stazione di Pune. Quando si ha un sogno che diventa eventualmente vero nello stato veglia, si ritiene esso abbia un significato spirituale. Altrimenti, la maggior parte dei sogni sono di natura psicologica e sono solo delle eruzioni della mente.
  • Mahesh non era molto capace di guidare la macchina eppure da solo aveva guidato da Goa fino a Pune in un periodo di sette ore e mezza; un percorso il quale dura normalmente dieci ore per un conducente con esperienza.
  • Lui non conosceva la strada che porta da Goa a Pune e avrebbe dovuto fermarsi per domandare la direzione, cosa che aumentava soltanto il tempo del viaggio. Egli non è in grado di ricordare gli eventi dall’ora in cui uscito dallo studio il 12 agosto fino a pochi giorni dopo lo straordinario viaggio verso Pune. Quando prova a ricordare cosa fosse successo durante quel periodo, fa esperienza di tanto disagio e agitazione.
  • La somma del denaro nella sua tasca quando arrivato a Pune era la stessa di quando aveva lasciato Goa. Pur avendo una carta ATM per ritirare soldi, una dichiarazione della banca consultata in seguito mostra che non ci sono state transazioni fatte in quel giorno.
  • L’indicatore del carburante nella macchina mostra la stessa quantità di carburante nella sua macchina di quando lasciò Goa.
  • Ci sono come minimo 7 fino a 8 caselli sulla via da Goa a Pune, ma dato che i soldi nel suo portafoglio non sono stati toccati, è sconosciuto come abbia pagato cose lungo la strada come il carburante, il mangiare e il pedaggio della strada.
  • Quando venne trovato dai cercatori a Pune, essi hanno descritto il suo aspetto esteriore completamente normale e nulla che facesse pensare al fatto che abbia speso le ultime sette ore e mezzo guidando a velocità folle da Goa fino a Pune oppure che avesse perso la sua memoria. Attraverso la ricerca spirituale noi abbiamo trovato che nel lasso di tempo, uno stregone sottile lo aveva preso in possesso e si è manifestato pienamente attraverso il corpo di Mahesh e così, senza alcuna consapevolezza da parte di Mahesh, veniva alla luce. Il sottile stregone ha usato la sua forza soprannaturale e lui stesso guidò da Goa fino a Pune usando il corpo di Mahesh.

4. Trattamento dell’amnesia di Mahesh

Attraverso la ricerca spirituale abbiamo trovato che il caso dell’amnesia era totalmente di natura spirituale ed a causa dello sottile stregone che aveva impossessato Mahesh. Dopo un paio di settimane, Mahesh iniziò a recuperare la sua memoria. Ecco dei momenti salienti del suo viaggio recuperando la sua memoria attraverso i soli rimedi di guarigione spirituale.

  • Per tre giorni dopo il suo viaggio, restò con dei cercatori a Pune. Qui l’entità che lo possedeva si manifestò pienamente e provò ancora, in tante occasioni, di fare scappare Mahesh via dal posto dove si trovava.
  • Lui insisteva che era ritornato a Goa e non a Pune.
  • Per la maggior parte del tempo Mahesh si sedeva in meditazione a Pune. Di tanto in tanto l’energia negativa che lo possedeva recitava dei mantra totalmente sconosciuti a Mahesh. I cercatori di Pune hanno informato il centro di ricerca spirituale a Goa della serie d’eventi. È stato scoperto che lo stregone sottile che possedeva Mahesh recitava dei mantra nel periodo che coincideva con il tempo delle sessioni di guarigione spirituale al centro SSRF di ricerca spirituale a Goa.

Commento SSRF: La Divina coscienza generata dalle sessioni di guarigione spirituale al centro di ricerca stava combattendo lo stregone sottile a livello sottile e perciò il sottile stregone proteggeva se stesso cantilenando specifici mantra. Questo sostiene il fatto che l’energia spirituale può viaggiare attraverso delle grandi distanze nel tempo reale.

  • Noi lo abbiamo tenuto sveglio durante l’intera notte facendo vari mudrā (specifiche posture della mano). Quando domandavamo cosa stesse facendo, l’entità che lo possedeva diceva che stava combattendo nel sottile contro S.S. Dr. Athavale.
  • Il 15 agosto 2015, lui si era spostato in un altro seva kendra (un posto in cui i cercatori prendono collettivamente parte aiutando la diffusione della Spiritualità) vicino a Mumbai, India, dove risiede un Santo, S.S. Parshram Pande Maharaj. Durante la sessione di guarigione spirituale condotta da S.S. Parshram Pande Maharaj, il sottile stregone che possedeva Mahesh si è manifestato completamente ma non poteva guardare S.S. Pande Maharaj.

Commento SSRF: Fissando gli occhi di un Santo, l’entità manifestata deve consumare tanta energia e perciò evitava il suo sguardo. Nell’immagine sottostante l’entità è capace di guardare S.S. Parshram Pande Maharaj perché i suoi occhi sono chiusi e Lui è in uno stato meditativo.

Caso di studio Un caso di amnesia transitoria soprannaturale globale causata dalle energie negative

Il sottile stregone manifestato in Mahesh (sinistra) fa vari mudrā durante la sessione di guarigione spirituale con S.S. Parshram Pande Maharaj (destra), che è nello stato di meditazione.

Caso di studio Un caso di amnesia transitoria soprannaturale globale causata dalle energie negative

Qui il sottile stregone che possiede vuole attaccare fisicamente S.S. Parshram Pande Maharaj ma non può.

Caso di studio Un caso di amnesia transitoria soprannaturale globale causata dalle energie negative

Vari mudrā e gesti impegnativi sono fatti dall’entità posseduta attraverso Mahesh, per intimidire il guaritore, così da interrompere e combattere la guarigione spirituale.

  • Quest’immagine di Mahesh è stata fatta il 17 agosto 2010, cinque giorni dopo il viaggio. In quest’immagine, l’entità che lo possiede si sta manifestando completamente.

Caso di studio Un caso di amnesia transitoria soprannaturale globale causata dalle energie negative

Commento SSRF: Osserva gli occhi di Mahesh. Molto spesso quando uno spettro si manifesta attraverso una persona, i suoi occhi diventano un segno indicatore della possessione demonica.

  • Sotto in un’altra immagine di Mahesh fatta il 20 Agosto 2010 dopo che Mahesh è ritornato nel centro di ricerca a Goa. Anche qui (nell’immagine a sinistra), l’entità che possiede si manifesta completamente e si può vedere dagli occhi che sono completamente differenti di quando Mahesh è consapevole (immagine a destra).

Caso di studio Un caso di amnesia transitoria soprannaturale globale causata dalle energie negative

5. Sommario – conclusione dell´SSRF

  • Nel caso dell´amnesia di Mahesh, dall´esame psichiatrico non è emerso alcun fattore scatenante oppure deficit neurologico, tranne l’andicap della memoria.
  • La causa idiopatica (causa sconosciuta) amnesia la quale affliggeva Mahesh e le circostanze secondarie, possono essere simili all’esperienza di qualcuno che conosci. Mediante la ricerca spirituale condotta dall´SSRF, abbiamo osservato che quando uno spettro si manifesta fortemente in una persona, molto spesso essa perde del tempo e soffre di amnesia. La persona non è consapevole di cosa fa oppure dice durante la manifestazione. Durante questo periodo la persona molto spesso manifesta un (insolito) comportamento. L’insolito comportamento si ferma all’improvviso quando la manifestazione dell’entità che possiede finisce. Dopo la manifestazione, l’entità principalmente si ritira nella persona posseduta, ma continua a controllare i suoi pensieri e azioni. Tuttavia non esistono dei segni evidenti in grado di suggerire che questa persona sia posseduta e che la possessione può solo essere percepita attraverso il sesto senso.

Leggi di più sullo stato di manifestazione dall’entità che possiede.

  • Attraverso la ricerca spirituale noi abbiamo trovato che la radice della causa è spirituale nel 90% delle malattie mentali.
  • Attraverso la ricerca spirituale l´SSRF ha scoperto che la causa principale dell’amnesia nel caso di Mahesh non era fisica oppure psicologica ma completamente di natura spirituale ed era il risultato della manifestazione di una energia negativa dell’alto livello. Questo può essere la radice della causa per altri casi di amnesia idiopatica che hanno afflitto qualcono vicino a te. Problemi che hanno la loro radice a livello spirituale possono soltanto essere superati attraverso la pratica spirituale oppure certi rimedi di guarigione spirituale usati insieme a misure fisiche (mediche) e psicologiche (psichiatriche).